Il terremoto del '97 a Perugia la costrinse a lasciare l'abitazione. Dopo 22 anni in un container, nonna Albertina torna finalmente a casa grazie a 4 muratori (Immagine di repertorio)

22 anni vissuti dentro a un container. È quello che ha dovuto passare nonna Albertina, 90enne che nel terremoto del ’97 che devastò la provincia di Perugia fu costretta a lasciare la sua abitazione. Il Comune di Valtopina (PG) le fornì un container come dimora temporanea. Ora, grazie all’aiuto di 4 muratori, potrà finalmente tornare nella sua vecchia casa.

Il terremoto del’97 che devastò Perugia

Albertina Menichelli, classe 1929, perse la sua casa a causa del terremoto del ’97 che investì Perugia e la provincia del capoluogo umbro. Da allora vive all’interno di un container offerto dal Comune di Valtopina agli sfollati. In questi 22 anni ne ha dovute affrontare tante, nonna Albertina. La 90enne ha infatti visto fallire la prima ditta che si occupò dei lavori di ristrutturazione. Poi arrivarono le denunce e i ricorsi in tribunale, il sequestro del cantiere, la sospensione dei lavori. A luglio del 2019 è arrivata però l’ordinanza di sgombero dal container, cui Albertina (affetta anche da Alzheimer) e i figli si son opposti. Sottoporre infatti l’anziana ad un altro trasferimento in case popolari non sarebbe stato salutare per lei.

Il regalo di Natale dei muratori per Albertina

Così nonna Albertina si è trovata indagata dalla Procura della Repubblica di Spoleto per non aver rispettato l’ordinanza. La sua storia è diventata presto famosa, anche grazie alla risonanza data da un servizio di Pomeriggio Cinque. Ed è arrivata grazie al programma di Barbara D’Urso la svolta nel suo caso. 4 muratori calabresi, sentendo la vicenda, hanno inviato un messaggio su WhatsApp durante la trasmissione e si son offerti di ultimare i lavori di ristrutturazione della sua vecchia casa. Gratis. Secondo quanto riporta Tgcom24, di ritorno da un lavoro in Germania, i muratori hanno fatto un sopralluogo alla casa di Albertina, stimando circa 4 settimane di lavori per renderla agibile. Grazie al loro gesto, nonna Albertina potrà dunque tornare finalmente nella sua vecchia dimora. Un regalo di Natale speciale, che 4 muratori di buon cuore hanno voluto fare ad un’anziana signora che ne ha passate tante.