Don matteo 12 ascolti record

Sono passati dodici anni, ma Don Matteo non sente alcuna stanchezza, anzi. La fiction con Terence Hill è tornata in onda ieri sera realizzando numeri da Festival di Sanremo. Si tratta di un vero e proprio fenomeno, specie se lo inseriamo all’interno del panorama Auditel attuale in cui un 16% è salutato come un successo e un 30% è praticamente impensabile. Eppure, Don Matteo è riuscito a sfondare persino questo muro.

I numeri sono da grande evento

Passiamo ai numeri: 7.005.000 telespettatori pari al 30.6% di share, un ascolto che ha letteralmente bruciato la concorrenza delle altre reti se consideriamo che il secondo posto – occupato dal film di Canale 5, The Legend of Tarzan – si è fermato alla cifra singola (7.9% di share).

Questi numeri devono imporre una riflessione sul fenomeno perché sono molto al di là della media di una prima serata e si collocano all’altezza dei grandi eventi. Se consideriamo i programmi più visti dello scorso anno, Don Matteo è già sul podio. Negli ultimi dodici mesi solo Sanremo 2019 e Montalbano sono riusciti a fare di più.

Ma perché ha successo? Semplicità e immediatezza fanno la loro parte, ma la vera qualità di Don Matteo è quella di essere rassicurante: è un comfort show da vedere dopo una giornata impegnativa, come un piatto di pastina in brodo in una sera calda o un caminetto acceso in salotto.

⚡️ #AscoltiTv ⚡️Esordio straordinario❗️Ieri sera eravate più di 7milioni e con il 30,6% di share #DonMatteo12 si…

Gepostet von Don Matteo am Freitag, 10. Januar 2020

Rai 1 da record

E pensare che Don Matteo 12 rischiava persino di non vedere la luce a causa dei costi elevati di produzione. Con i numeri registrati però è lecito pensare ad un rientro veloce e ad un guadagno importante.

La prima puntata della dodicesima stagione ha visto la presenza di Fabio Rovazzi nelle vesti di un documentarista che – manco a dirlo – intendeva uccidere proprio Don Matteo. Se è vero che i numeri sono entusiasmanti è altrettanto vero che non si può parlare di una clamorosa sorpresa. Lo scorso anno, il debutto di Don Matteo aveva segnato 7.632.000 telespettatori pari al 31.6% di share. La cosa incredibile è che i numeri – ancora una volta, per la dodicesima, abbiano ancora retto. Da segnalare l’importante traino de I Soliti Ignoti di Amadeus, altro show dei record di una Rai 1 in splendida forma, che ieri sera è arrivato alla cifra folle di quasi sei milioni e mezzo di spettatori.