ilva taranto

Si sono verificate 3 esplosioni all’interno dello stabilimento Ilva di Taranto.

A diffondere la notizia sono fonti sindacali, che sono principalmente preoccupati in quanto tali esplosioni dimostrerebbero che è impossibile chiudere il Forno 1 costringendo a una sorta di “super lavoro” l’acciaieria 2.

Le parole dei sindacalisti

Le tre esplosioni sarebbero avvenute in alcune tubazioni della condotta di aspirazione che recupera il gas nell’acciaieria 2. Fortunatamente non si parla di feriti, ma i sindacati hanno diffuso una nota piuttosto dura in merito all’accaduto: “(Arcelormittal, ndr) torni sui suoi passi e sospenda immediatamente la scelta unilaterale di fermare l’Acciaieria 1 in quanto i continui rinvii e ritardi su manutenzione ordinaria e straordinaria determinano, in caso di aumento produttivo, situazioni di pericolosità sia dal punto di vista della sicurezza che dell’ambiente”.