Massimo Ciavarro

Classe 1957, Massimo Ciavarro ha avuto una lunga carriera a cavallo tra cinema e televisione, con alti e bassi, traumi e grandi amori. Il tutto a partire da quei fotoromanzi che, negli anni ‘70, lo fecero diventare un idolo per tante ragazze italiane.

Una giovinezza difficile

Nato a Roma, Massimo Ciavarro trascorre una giovinezza difficile seguita alla precoce morte del padre. Un dramma che lo costringe a prendere in mano le redini della famiglia: “Con lui avrei avuto una vita molto più facile – aveva raccontato a Vanity Fairsarei diventato adulto più tardi a 20-25 anni, invece sono stato costretto a prendere tra le mani la vita della mia famiglia a un’età in cui in teoria si è ancora immaturi, intorno ai 14, 15”.

I primi lavori vengono accettati proprio per il bisogno di soldi e la fama arriva all’improvviso, quasi per caso. Il settimanale Grand Hotel, infatti, lo ingaggia come protagonista di fotoromanzi, regalandogli una grande popolarità presso il pubblico femminile.

I primi ruoli e la crisi

Iscritto a Giurisprudenza, Ciavarro decide quindi di abbandonare gli studi per tentare la carriera cinematografica. Grazie alla scuola di recitazione ha l’opportunità di farsi conoscere nell’ambiente e di ottenere i suoi primi ruoli, tra cui quelli in Sapore di mare 2 – Un anno dopo, del 1983 e Grandi magazzini, del 1986.

La relazione con Eleonora Giorgi, iniziata sul set di Sapore di mare, porta alla nascita del figlio Paolo, ma anche a un periodo di profonda crisi a causa del successivo divorzio. Ritiratosi in campagna per gestire un’azienda agricola, ritorna al mondo del cinema vari anni più tardi, nel 1996, con il film Celluloide di Carlo Lizzani.

Gli impegni televisivi e i reality

Da quel momento Ciavarro si divide fra le attività di produttore e di attore nelle fiction televisive (Sei forte maestro, Commesse 2 e Questa è la mia terra), fino al recente impegno con Il vento del nord, la rassegna cinematografica di Lampedusa di cui è organizzatore.

A tutto ciò abbina la passione per i reality show, partecipando nel 2008 a L’isola dei famosi e nel 2013 alla seconda edizione di Pechino Express, a fianco del figlio Paolo. Il rapporto con il figlio, attualmente impegnato nella casa del Grande Fratello Vip, è stato anch’esso caratterizzato da alti e bassi e sintetizza bene la vita di questo attore che ha saputo reinventarsi di volta in volta. Non è un caso che la sua autobiografia, scritta insieme alla giornalista Susanna Mancinotti e uscita nel 2015, si intitoli proprio La forza di cambiare.

*(Immagine in alto: Instagram / massimociavarro)