Spettacolo

Vincenzo Mollica: per lui è l’ultimo Sanremo prima della pensione

Vincenzo Mollica andrà in pensione dal Tg1, ma lo farà solo dopo il 70° Festival di Sanremo, grazie ad una proroga del contratto Rai.
Vincenzo Mollica

Vincenzo Mollica ha recentemente dichiarato che dopo il 70° Festival di Sanremo andrà in pensione e saluterà il grande pubblico che per anni lo ha seguito. Il ritiro dalla scena del Tg1 doveva avvenire già a gennaio, ma il giornalista ha avuto la possibilità di prorogare il suo contratto con la Rai, potendo così salutare gli spettatori dalla città dei fiori.

Mollica tra Tg1 e Sanremo

Vincenzo Mollica è ormai un volto consolidato della televisione italiana, una figura familiare per gli spettatori del Tg1, che per anni hanno assistito al suo DoReCiakGulp tutti i sabati, approfondendo i temi legati allo spettacolo.

Mollica però è oltre che giornalista e conduttore anche autore, disegnatore e scrittore.

Una figura a tutto tondo, capace di spaziare da un argomento all’altro e nota al grande pubblico anche per le sue incursioni sul balconcino del Festival di Sanremo. Al termine del Tg1 che precede la messa in onda della gara canora più famosa d’Italia, Vincenzo Mollica si fa trovare da anni, in collegamento, sul balcone dell’Ariston, intervistando conduttori ed ospiti per ottenere anticipazioni e curiosità sulla puntata che seguirà.

L’addio alla Rai da Sanremo

La notizia relativa al pensionamento di Mollica era nell’aria già da tempo, anche perché nel 2019 ha dichiarato pubblicamente di avere quasi perso la vista a causa di alcune malattie degenerative e di essere affetto dal morbo di Parkinson e dal diabete mellito di tipo 2.

Il giornalista ha però ultimamente rilasciato un’intervista all’Adnkronos affermando che il congedo dalle reti Rai doveva avvenire già il 27 gennaio, ma l’azienda ha effettuato una proroga del suo contratto per permettergli di concludere la carriera con l’ultima apparizione sul famoso balcone di Sanremo.

Sarà un saluto importante, poiché in questo febbraio 2020 Vincenzo festeggerà anche i suoi 40 anni di Tg1, oltre che il 39° Festival da lui seguito.

Mollica ha anche chiarito la sua posizione circa la conduzione di quest’anno, palesando le sue grandi aspettative nei confronti di Amadeus.
C’è dunque solo da aspettare l’inizio del Festival per salutarlo con affetto ed augurargli una buona vita da pensionato.

Potrebbe interessarti