Cristiano Malgioglio con gli occhiali scuri e la bocca semi aperta, primo piano

A Cr4 – La repubblica delle donne è scoppiato il caos. Stando a quanto riporta Adnkronos Cristiano Malgioglio, ospite fisso del programma di Piero Chiambretti, sarebbe stato protagonista di una furiosa lite con un amico di Morgan, il più discusso artista del momento. Il paroliere avrebbe inveito contro l’ospite, sino ad abbandonare lo studio in preda al nervoso.

Da Piero Chiambretti scoppia la polemica sul caso “Morgan”

Durante la registrazione, avvenuta ieri sera, della prossima puntata di Cr4 – La repubblica delle donne è accaduto l’impensabile. Il principale argomento di dibattito, proposto dal padrone di casa Piero Chiambretti, è stato il Morgan-gate legato a Sanremo 2020.

L’atteggiamento che l’istrionico artista ha tenuto sul palco dell’Ariston nei confronti dell’amico e compagno di duetto Bugo è finito sulla bocca di tutti e le polemiche non si sono ancora esaurite. Da Chiambretti tiene ancora banco la questione e, per l’occasione, è stato invitato in studio Arturo Artom, caro amico di Morgan. Il ragazzo è intervenuto per prendere le difese dell’amico, ma è bastato un gesto per scatenare il caos. Artom, infatti, ha mostrato a tutti un video sul telefonino in cui Morgan interpreta un brano del grande Luigi Tenco, per poi definirlo un “genio”.

Quanto basta per far esplodere la rabbia di Cristiano Malgioglio, ospite fisso del programma e irritato da questa affermazione.

La rabbia di Malgioglio, poi l’abbandono del programma

Il paroliere non usa mezzi termini per definire l’atteggiamento di Morgan: “Tenco si sarebbe rivoltato nella tomba“. E, sulla parola “genio”, utilizzata a suo giudizio impropriamente nei confronti di Morgan, contrattacca definendo geni artisti “di ben altra caratura, come Beethoven, Mozart“. Ma gli animi si scaldano ulteriormente quando viene annunciata in studio l’idea di Morgan stesso di mettere all’asta le parole con cui ha stravolto il testo di Bugo a Sanremo 2020.

Malgioglio non ci sta e attacca: “È una vergogna! Morgan dovrebbe dare in beneficenza i soldi che prende per le sue ospitate nei salotti, non quelle parole orrende!“. In preda alla rabbia e non avendo la possibilità di prendere parola, il paroliere abbandona poi lo studio di Chiambretti.