luca zaia intervistato

Le parole pronunciate dal governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, durante un’intervista rilasciata per l’emittente Antenna 3 Nord-Est, ha sollevato un polverone di critiche nazionali ed internazionali. Gli esponenti politici hanno immediatamente contestato le parole del governatore e l’ambasciata cinese attacca e chiede scusa.

Il governatore ha prontamente risposto, scusandosi per quanto dichiarato, ma da Vito Crimi arriva un monito nefasto: “Miliardi di danni”.

Zaia si scusa

Il governatore ha poi fatto un passo indietro scusandosi per quanto detto. Sempre durante l’ospitata ad Antenna 3 ha dichiarato: “Chiedo scusa se qualcuno si è sentito offeso”.

Zaia ha poi aggiunto, in merito a quanto dichiarato poco prima: “Sono stati visti, sono usanze loro che non discuto. Ma con questo non voglio mettere in discussioni le buone relazioni che io stesso ho con la comunità cinese”.

Zaia ha ricordato di aver più volte preso parte ad iniziative della comunità cinese, compresa l’inaugurazione di un ristorante nel Trevigiano. Scuse ribadite anche in un’intervista al Corriere della Sera: “Quella frase mi è uscita male, d’accordo” ha detto “Se qualcuno si sente offeso mi scuso, ma non era mia intenzione fare il qualunquista e tanto meno generalizzare”.

Secondo Crimi miliardi di danni

Il leader del M5S Vito Crimi ha duramente commentato le parole pronunciate da Luca Zaia, facendo anche una previsione abbastanza negativi sui rapporti con la Cina: “Le squallide parole rivolte dal governatore del Veneto Luca Zaia ai cinesi sono intrise di un razzismo ripugnante, che non ci appartiene”.

Post di vito crimi su Facebook

Quanti miliardi di danni valgono la vergognosa uscita del governatore veneto e lo scoordinato spettacolo in diretta Facebook con la mascherina del governatore della Lombardia? E quanti danni provoca invece il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, per il quale ‘sarebbe bene che non arrivassero i turisti dal Nord?

Critiche anche dalla classe politica

Intanto insorge la classe politica: “Trovo le dichiarazioni tv di Zaia sul Covid-19 e cinesi, decisamente fuori luogo. In questo momento è essenziale scegliere con cura le parole da dire, perché metterci l’uno contro l’altro non sarà di alcuna utilità” scrive su Twitter Giulia Grillo.

Il Tweet di Giulia Grillo

Mentre in una nota, Luana Zanella dichiara: “Siamo sconcertati dalle dichiarazioni del presidente della regione Veneto Luca Zaia che ha perso il suo abituale aplomb e rivelato il volto razzista e becero”.

L’esponente dell’esecutivo nazionale dei Verdi e di Europa Verde ha poi aggiunto: “Questo è il volto di una classe politica totalmente inadeguata che non può rappresentare il nostro Paese. Dopo la sceneggiata di Fontana, che ha ben pensato di gettare un’intera regione nel panico, credevamo fosse difficile fare di peggio. Ahinoi, le dichiarazioni di Zaia ci riportano in tempi bui che il popolo italiano assolutamente non merita”.

Approfondisci:

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus, Piero Angela: “L’Italia oggi è il Paese più sicuro”