La scomparsa Ilaria Matteucci

È finita in tragedia la ricerca disperata di Ilaria Matteucci, la 57enne residente a Gubbio scomparsa da Vadena (Trentino) lo scorso 10 febbraio. La donna era ospite da un amico quando si è allontanata senza lasciare tracce. 

Il suo corpo è stato trovato nel fiume Adige, e presto verranno effettuati esami autoptici per definire le cause della morte.

Si era appena trasferita in zona

La vita di Ilaria Matteucci stava viaggiando su binari sereni e tranquilli: 15 anni fa si era trasferita a Gubbio finché, poco tempo fa, aveva trovato un nuovo lavoro nella zona di Vadena.

Da giorni era spite di un amico, in attesa di una sistemazione nei pressi del nuovo lavoro. Il 10 febbraio era uscita di casa senza lasciare tracce: non erano stati trovati segni di colluttazione, né tracce di un’ipotetica violenza. Sono immediatamente partite le ricerche, che si sono concentrate nella zona tra il fiume Isarco e l’Adige, ed i cani molecolari avevano individuato alcune tracce della donna. 

Come è morta Ilaria

Una domanda rimane però ancora senza risposta: perché Ilaria è morta? Le ipotesi degli inquirenti escludono che si tratti di omicidio o di morte violenta, e che piuttosto si tratti di un possibile incidente o di un allontanamento volontario con finalità suicide.

Difficile per ora, comunque, dare risposte certe.