medici in mascherina in ospedale

Nuovo bollettino giornaliero da parte del commissario Angelo Borelli, in una conferenza stampa alla Protezione Civile. Secondo i dati riportati, nelle ultime 24h sono morte per Coronavirus altre 49 persone in Italia. Il bilancio dei morti a causa del Covid-19 sale quindi a 197, mentre le persone trovate positive salgono a quota 3.916. Un dato in crescita che sottolinea l’importanza di continuare a seguire le misure di sicurezza.

Il dettaglio delle vittime e dei nuovi casi

Tra i dati riportati circa il nuovo bollettino sull’emergenza Coronavirus, emerge che nella giornata di oggi sono stati 620 i nuovi casi.

Il bilancio delle vittime continua a restare più pesante in Lombardia, con 135 decessi. Segue l’Emilia Romagna con 37 e il Veneto con 12. Si registrano però decessi anche nelle Marche, in Piemonte, Liguria, Lazio e Puglia. Uno studio dell’ISS ha analizzato l’età media e patologie preesistenti nei pazienti.
Oltre a coloro che sono morti a causa del Covid-19, viene riportato anche che delle quasi 4mila persone positive sono 462 quelle ricoverate in terapia intensiva, oltre mille quelle in isolamento domiciliare. Le nuove percentuali riportano che le vittime sono il 4,25%, mentre i guariti l’11,28%.

Raggiunti quasi 100mila contagi nel mondo

Oltre all’Italia, va sottolineata anche la situazione nel resto del mondo. Il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha fatto il punto sulla situazione mondiale: “Nelle ultime 24 ore, sono stati riportati 2.736 casi di Covid-19 in 47 Paesi. Abbiamo un totale di 98.023 casi in tutto il mondo e 3.380 morti. Stiamo per raggiungere i 100.000 casi confermati” riporta l’Adnkronos. Tra questi nuovi paesi, va segnata anche la Città del Vaticano, che oggi ha riferito del suo primo contagio da Covid-19.


L’invito quindi è a prendere misure di contenimento. Si fanno strada anche possibili vaccini: “20 vaccini sono in fase di sviluppo e sono in corso numerosi studi clinici sulle terapie“.

L’apprezzamento per le misure italiane

Oltre alle parole del direttore dell’Oms, l’Ansa riporta anche quelle di Hans Kluge direttore europeo dell’organizzazione mondiale della Sanità. Nelle parole riportate si evidenzia un sincero apprezzamento” per la “gestione della crisi sul coronavirus” da parte dell’Italia. Nello stesso intervento, ha invitato a guardare all’Italia come una “piattaforma del know how Ue sul virus“.

Nave bloccata a Napoli

Oltre alla notizia delle navi da crociera in Thailandia e Madagascar cui è stato vietato lo sbarco, va registrata anche una nave bloccata nel porto di Napoli. L’Ansa riferisce arriva da Genova e che a bordo ci sono 9 membri dell’equipaggio con sintomi che farebbero pensare al Covid-19. In tutti, le persone a bordo sarebbero 125.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus: maestra positiva, 112 bambini in isolamento

Coronavirus: primo contagio in Vaticano, in Toscana positiva neonata di 45 giorni