Angelo Borrelli

Di questi momenti gli ultimi aggiornamenti sulla diffusione del Coronavirus in Italia che puntualmente arrivano in serata dal capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Coronavirus in Italia, oltre 7mila contagi, 463 morti

Continuano a dover essere aggiornati i numeri circa la diffusione, il contagio, i decessi e i guariti in Italia per Coronavirus, il Covid-19 che sta mettendo moralmente in ginocchio la nazione.

724 persone guarite da Covid-19

L’ultimo bollettino medico sulla situazione in Italia è giunto questa sera alle 18:00, letto da Borrelli nel corso dell’ultima conferenza stampa. “Partendo dal numero dei guariti registriamo – chiosa Borrelli – 102 guariti per un totale di 724“.

Sale a quota 463 il numero delle vittime, 97 registrate nella giornata odierna: “Per quanto riguarda i decessi ne registriamo 6 Lombardia, 14 in Emilia Romagna, 3 nelle Marche, 3 in Veneto e Lazio, 8 in Piemonte e 1 in Liguria e Toscana“. Arrivano in questi momenti novità anche sulle condizioni di salute del paziente 1 di Codogno, il 38enne a tutti gli effetti risultato essere il “primo caso positivo al Coronavirus” in Italia.

Secondo quanto filtrato in queste ore, il 38enne sarebbe stato trasferito dalla terapia intensiva a quella sub intensiva e respirerebbe autonomamente.

Oltre 3mila persone in isolamento, 4mila ricoverati con sintomi

Riferimenti più puntuali vengono anche rilasciati circa l’età media delle persone colpite. Sulla scia di informazioni che erano già state portate alla luce dagli studi condotti precedentemente dall’ISS, la fascia d’età più colpita – e che risulta essere a tutti gli effetti la più vulnerabile – è quella compresa tra gli 80 e gli 89 anni.

Borrelli: “L’1% tra i 50 e i 59 anni; il 10% tra i 60 e i 69 anni; il 31% tra i 70 e i 79 anni” e infine il 14% che tocca invece la fascia d’età over 90.

Anche oggi il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha voluto sottolineare come i decessi abbiano colpito persone fragili dal punto di vista medico, con pluripatologie pregresse.

In crescita anche il numero delle persone ad oggi risultate positive in Italia al test per Covid-19: “Le persone attualmente positive passano a 7.985“, cui oltre 4mila si troverebbero ricoverate con sintomi in ospedale.

Oltre 3mila invece le persone positive che si trovano in questo momento in isolamento domiciliare.

Guarda il video:

Conferenza stampa del 9 marzo ore 18

? Siamo in diretta dalla nostra sede per fare il punto della situazione con il Capo Dipartimento Borrelli ?

Gepostet von Dipartimento Protezione Civile am Montag, 9. März 2020

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, deputata leghista partecipa a festa con 60 persone: furia sui social

Coronavirus, quando rispettare le regole significa tutelare le terapie intensive