ivan cottini, primo piano

L’emergenza coronavirus costringe molti italiani a casa, tra le mura domestiche, una novità che sta trovando resistenza nella popolazione, tanto da aver portato moltissimi vip a lanciare appelli sul web. Tra questi anche Ivan Cottini ha voluto dire la sua, puntando lo sguardo su tutto quello che la casa ora può significare per noi.

Cottini e le difficoltà del rimanere in casa

Anche Cottini, che abbiamo visto ballare durante la serata finale di Sanremo, riconosco che “è dura stare a casa e far passare il tempo“, “ma credetemi è la cosa che dobbiamo fare“, dice in un video che ha inviato a noi di The Social Post, perché “ne verremo fuori ancora più forti“.

Il suo è come sempre un messaggio pieno di speranza nel futuro anche se questo momento per lui è segnato da importanti rinunce, dato che per motivi di sicurezza ha persino dovuto rinunciare alla fisioterapia a casa. “Dobbiamo stringere i denti. Ho visto tanta positività nelle persone che si ritrovano nella mia situazione, quelle famiglie che si ritrovano a casa un loro caro che prima era seguito nei centri fisioterapici“.

Poi entra nel dettaglio con un esempio, una storia, molto toccante:”Prima una mamma mi raccontava come sia dura per suo figlio, un bambino autistico che ha bisogno di stare in mezzo alla gente e di tanto contatto fisico, ha detto ‘è difficile, mi viene da piangere, ma ce la faremo… stando in casa e motivandolo‘”.

Io mi sono riscoperto padre“, racconta, “anche voi uomini stando più tempo a casa potete far l’amore con le vostre donne“. Poi conclude: “Stiamo a casa e cogliamo questa grande opportunità“.

Guarda il video: