malato casa mascherina

Sono state diffuse le regole base da seguire nel caso in cui si debba rimanere in isolamento in casa o si debba assistere un paziente malato di coronavirus. Si tratta di una situazione in cui si potrebbero trovare al momento tantissime persone ed è opportuno seguire alcune regole di base che permettano la limitazione assoluta della diffusione del virus, ed al contempo la garanzia di una buona guarigione per chi si è ammalato.

Isolamento: dentro e fuori casa

L’istituto superiore di sanità ha messo a punto un prontuario che definisce le norme base dell’isolamento, chiarendo in primis che non si parla solo di isolamento in casa, ma anche di isolamento all’interno della casa, soprattutto se ci sono altre persone.

Il malato o presunto tale di Covid-19 deve stare in una stanza isolata, ben areata, in cui non riceve visite.

Gestione della pulizia e della biancheria

La biancheria del contagiato dev’essere messa in un sacchetto e non deve contaminare il resto della biancheria della casa, ed essere lavata da sola. Le superfici della stanza devono essere lavate con disinfettanti e le pulizie devono essere fatte sempre con strumenti protettivi (mascherina e guanti).

Chi assiste il malato: regole da seguire

Se il malato è accudito da qualcuno è necessario che questa persona sia in ottima salute e non abbia problemi cronici che la espongano a un grave pericolo in caso di contagio. In generale, i membri della famiglia devono stare lontani dall’individuo malato, non dormire nello stesso letto e deve indossare una mascherina chirurgica quando assistono il malato.

Spostamenti per visite mediche

Anche gli spostamenti del malato devono essere gestiti in modo accurato: evitare i mezzi pubblici e preferire invece i mezzi privati o chiamare un’ambulanza, sempre mantenendo una distanza di un metro dalle altre persone e indossando la mascherina chirurgica.