Primo piano di Luca Argentero

In questi giorni, in Italia e in tutto il mondo, si è costretti ad affrontare l’emergenza Coronavirus, dichiarata “pandemia” dall’OMS. Molti si stanno adoperando per dare una mano, e tra questi anche l’attore Luca Argentero.

Argentero: “Anche senza incontrarsi, tutto è possibile”

Per poter affrontare questa è richiesto l’aiuto e la collaborazione di tutti, e in molti da ogni angolo si stanno adoperando per poter dare il proprio contributo.

L’attore Luca Argentero, tra i fondatori della Onlus 1Caffè – La tua buona azione quotidiana ha lanciato tramite i social una raccolta fondi a favore della Protezione Civile: “Together for Italy – Una buona azione per tornare alla quotidianità“.

Nel post su instagram che correda il video dell’attore, si può leggere: “Ci siamo attivati con tutti i canali a nostra disposizione e per fortuna, in una situazione critica come quella che stiamo vivendo, siamo riusciti a fare squadra – continua poi riferendosi alla situazione specifica di “isolamento” – Oggi senza incontrarsi è possibile fare tutto, soprattutto è possibile stringere in un abbraccio virtuale tutti coloro che si stanno prodigando sull’intero territorio nazionale per emarginare la diffusione del COVID […]”.

Guarda il video

La Onlus 1 caffè per “tornare alla quotidianità

La Onlus 1 caffè è attiva da circa 6 anni. L’associazione, senza scopo di lucro, ha come obiettivo dichiarato quello di “cambiare il mondo, una buona azione alla volta, ogni giorno, e si adopera raccogliendo fondi per vari scopi con un sistema di raccolta settimanale: il ricavato viene devoluto ogni 7 giorni.

Ricavato alla Protezione civile

Nel video Argentero spiega come di comune accordo abbiano deciso di sospendere le altre attività al fine di aiutare a fronteggiare l’emergenza Coronavirus: “Oggi la quotidianità di tutti è cambiata, l’Italia intera ha bisogno di aiuto… abbiamo deciso di sospendere la nostra raccolta settimanale e di aprire invece una campagna di raccolti fondi in favore della protezione civile a tempo indeterminato: ogni settimana verseremo su un conto statale intestato alla protezione civile tutto il raccolto e ricavato della settimana”.

Post Luca Argentero per la raccolta fondi a favore della Protezione Civile
Post Instagram di Luca Argentero

Successivamente espone i motivi per cui hanno scelto proprio la Protezione Civile: “Abbiamo scelto la Protezione civile perché è l’organo a cui è affidato il coordinamento di tutte le attività necessarie a fronteggiare questa emergenza – e aggiunge – È un ente sicuro, statale, con cui abbiamo un contatto diretto”.

Prima di spiegare le modalità con cui donare e collaborare al progetto, l’attore definisce come “emergenza evolutiva” quella del Coronavirus, spiegando che ciò significa che “quello che serve oggi è diverso da quello che servirà domani”.

Il ricavato per acquistare DPI

Dunque in questo primo momento i soldi verranno usati per l’acquisto di “DPI, dispositivi di protezione individuale, per aiutare chi affronta le emergenze. Domani magari saranno spesi diversamente”.

Per contribuire a questa iniziativa è possibile collegarsi alla piattaforma di crowdfunding di 1 Caffè Onlus e donare 1 caffè (1 euro), 1 colazione (5 euro) o un importo a scelta, secondo il metodo di pagamento preferito tra quelli indicati sul sito.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus
Coronavirus: la produzione di mascherine potrebbe avvenire nelle carceri
Cristina Marino, identikit della compagna di Luca Argentero