Manuela Blanchard

A metà degli anni ‘80 Manuela Blanchard era una delle conduttrici più amate dai bambini. Al timone di Bim Bum Bam, il mitico programma di intrattenimento per ragazzi in onda su Italia 1, ha regalato tanti pomeriggi di sorrisi, prima di allontanarsi dal mondo dello spettacolo e coltivare altre passioni. Ora, a 24 anni dall’ultima puntata, ritorna in televisione con un nuovo show, intitolato Tai Chi One. In programma ogni venerdì su DeAJunior (Sky, 623) dal 20 marzo, si occuperà di spiegare ai più piccoli i segreti del Tai Chi, l’arte marziale cinese di cui, nel frattempo, è diventata insegnante.

Il successo di Bim Bum Bam

In un’intervista rilasciata all’Ansa, Manuela Blanchard ha voluto ricordare il felice periodo di Bim Bum Bam, trascorso accanto ad un giovane Paolo Bonolis, allora conduttore quasi esordiente: “Quei tredici anni con Paolo e Giancarlo (Muratori, la voce del pupazzo Uan, ndr) sono stati bellissimi. I bambini ci adoravano e il programma andava molto bene”. A metà anni Novanta la rete decide di interrompere la produzione dello spettacolo e per la conduttrice arriva un periodo durissimo: “Lo stesso Bonolis ha faticato non poco – ricorda – Mi sono proposta per piccoli spazi o per reportage in altri programmi, ma mi rispondevano ‘sei troppo famosa’.

In Rai mi dissero ‘puoi fare un provino’. Ci rimasi male”. Dopo essersi rifiutata di fare le telepromozioni, per Manuela giunge così il momento di abbandonare quel mondo che aveva tanto amato.

Il periodo lontano dalla televisione

Non tutto il male viene per nuocere, perché l’allontanamento dalla televisione le dà la possibilità di studiare e di girare il mondo. Si interessa di naturopatia, di psicoanalisi, di medicina cinese e diventa maestra di Tai Chi, disciplina che successivamente inizia ad insegnare a Milano.

Proprio mentre si trova in Cina, un articolo sulle icone degli anni ‘80 riaccende i riflettori su di lei, tanto da spingere i produttori di DeAJunior, il canale del gruppo De Agostini dedicato ai ragazzi, a proporle uno show tutto suo: “Avevano già un programma sullo yoga (Yo Yoga con Renata Centi e Francesca Senette) e hanno insistito molto – spiega la Blanchard all’AnsaEro restia, poi ho scritto ai miei maestri in Cina e loro mi hanno risposto semplicemente: Do It, Fallo”.

Un nuovo programma sul Tai Chi

La trasmissione cerca di avvicinare i bambini alle tecniche del Tai Chi, il tutto sempre col sorriso. Anche in questo caso, infatti, la conduttrice è accompagnata da un pupazzo, proprio come ai tempi di Bim Bum Bam. L’obiettivo è quello non solo di divertire, ma di lasciare un messaggio positivo di fondo: “Sento la responsabilità, ma sono tranquilla perché ci basiamo su una saggezza antica che ha valori importanti per la crescita – conclude Manuela Blanchard – Non avrei mai accettato una proposta che non mi appartenesse.

E sono molto divertita all’idea di ritrovare i ‘miei’ bambini, ormai cresciuti e diventati genitori”.

*(Immagine in alto: Facebook / Manuela Blanchard Official)