bebe vio con il casco prima di salire in moto

Con le Olimpiadi di Tokyo rimandate al 2021, i pensieri dei grandi atleti devono trovare nuova linfa ma forse Bebe Vio ha già qualche idea. Poco prima che fosse emanato l’obbligo di stare a casa, è stata paparazzata insieme a un bel giovane. Il principe azzurro che forse si profila all’orizzonte, altri non è che lo schermidore Giorgio Avola. Amore o amicizia?

Pranzetto romantico prima della “quarantena”

Frizzante ed energica, con una vita movimentata tra sport e impegni nel sociale per aiutare chi è affetto da disabilità. La campionessa di scherma Bebe Vio si tuffa sempre con entusiasmo in ogni avventura.

Pare che ve ne sia una dal risvolto romantico. Il settimanale Oggi l’ha infatti paparazzata in compagnia dello schermidore Giorgio Avola. I due si sarebbero concessi un pranzetto in un ristorante a Tor di Quinto, in provincia di Roma. Ovviamente fuga concessa prima che partissero le limitazioni alla circolazione e l’obbligo di restare a casa per fronteggiare la pandemia di Covid-19. Dopo il pasto, i due sarebbero poi partiti in moto, avvinghiati l’uno all’altro.

Bebe Vio e Giorgio Avola: due cuori nella scherma?

Difficile dire se l’amore sia già nell’aria. L’intesa tra i due sembra assicurata dalla grande passione per la scherma che entrambi condividono. Bebe Vio è sempre un vulcano d’energia. Dopo l’oro vinto alla Paralimpiade di Rio del 2016 ha l’ambizione di proseguire su questa strada costellata di successo. Giorgio Avola, schermidore specializzato nel fioretto, dal canto suo vanta una collezione di medaglie di tutto rispetto. Alle Olimpiadi del 2012 ha vinto l’oro, a cui si aggiungono numerose medaglie d’oro di squadra. Un curriculum che è frutto anche della sua maggiore esperienza.

Infatti, con i suoi 30 anni Giorgio Avola si distacca di 7 anni dalla 23enne Bebe Vio. Ma si sa, l’amore non ha età. E se son rose, fioriranno.