agenzia delle entrate rimanda scadenza 730 precompilato

Tanti, troppi i settori produttivi che sono stati costretti a cessare le proprie attività a causa dell’emergenza sanitaria per Covid-19. Un’immobilità che va avanti da settimane ormai e che minaccia l’intero Paese, con l’ombra della crisi economica dietro l’angolo.

Per far fronte a tutte le problematiche che la crisi porterà con sé, il Governo ha messo a punto il cosiddetto Decreto Cura Italia, approvato lo scorso 16 marzo ed entrato in vigore il 18. Il Decreto offre ad imprese e lavoratori autonomi la possibilità di posticipare una serie di incombenze fiscali.

Tuttavia, un emendamento introdotto del Decreto potrebbe offrire un premio a chi rispetta le scadenze anche nel corso dell’emergenza sanitaria.

Sospensione delle tasse, facoltativa

Il maxi decreto, come molti sanno, prevede una serie di provvedimenti fiscali, tra cui sospensioni di imposte e versamenti, sia per le imprese che per i lavoratori autonomi, per tutto il periodo dell’emergenza. Una proroga delle scadenze fissata, almeno, fino a giugno.

Eppure la sospensione delle tasse resta una scelta facoltativa del cittadino o dell’impresa. Nonostante il periodo di grossa instabilità economica, potrebbe esserci chi dispone di mezzi e risorse per rispettare le scadenze di questi mesi e riuscire comunque a versare i contribuiti, supportando il Governo in questa poderosa manovra.

Bollino blu durante l’emergenza sanitaria

L’esecutivo sta considerando di premiare tutte le aziende o i lavoratori autonomi che continueranno a pagare le tasse nel mezzo dell’emergenza sanitaria, con un bollino blu.

Si tratta di una certificazione convertibile, secondo quanto scritto nell’emendamento del Maxi Decreto, in pubblicità o fini commerciali. Il riconoscimento sarà rilasciato dal Mef, tramite Agenzia dell’Entrate. Un incentivo, da parte del Governo che permetterà a coloro che rispetteranno le consuete scadenze, di investire sul futuro.

Al termine dell’emergenza, queste aziende avranno modo di accrescere il proprio brand in fase di “ripartenza”.

Approfondimenti

Coronavirus, Conte: “Nel nuovo DPCM misure prorogate fino al 13 aprile”

Coronavirus, Conte: “Possibile allentamento misure a fine mese”