vittorio brumotti

Ennesima e pericolosissima aggressione per l’inviato di Striscia La Notizia Vittorio Brumotti, che nell’ultimo periodo ha una missione: smascherare i pusher nel milanese.

Per quest’ultimo servizio Brubmotti si è recato in uno dei centri nevralgici della movida del capoluogo meneghino, Corso Como a Milano. Proprio qui, all’ombra di tanti locali, numerosi spacciatori fanno la loro fortuna. Per Brumotti i rischi aumentano ogni volta di più, durante l’ultima “missione” a Porta Venezia l’inviato ha addirittura perso i sensi dopo essere stato colpito alla testa.

L’ultima incursione di Brumotti

Stavolta, come anticipato siamo in Corso Como, zona pedonale frequentatissima dai giovani, che nel corso della Fase 2 si sta “riabilitando” alla movida.

Proprio qui Vittorio Brumotti, a caccia di pusher e parcheggiatori abusivi, scova uno spacciatore e lo avvicina facendogli credere di voler acquistare 50 grammi di cocaina.

Una volta concluso l’affare, il celebre inviato di Striscia è tornato dal pusher rivelando la sua identità. La cosa ovviamente ha scatenato la violenta reazione dello spacciatore.

L’aggressione a Vittorio Brumotti

Subito dopo aver capito di essere stato incastrato dalle telecamere di Brumotti lo spacciatore lo ha aggredito prima con calci, spunti e pungi, poi brandendo una bottiglia che spacca in terra.

Vittorio Brumotti ha documentato per noi l'attività di alcuni parcheggiatori abusivi che spacciano in Corso Como a Milano. Purtroppo sono volati calci, pugni e anche bottiglie 👉🏻👉🏻👉🏻 https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/droga-in-corso-como-a-milano-il-video_67728.shtmlAbbombazza 100% Brumotti

Pubblicato da Striscia la notizia su Mercoledì 3 giugno 2020

Non contento il pusher lo ha inseguito scagliandogli contro una seconda bottiglia che sfreccia tra i passanti, rischiando di ferire qualcuno. Bersaglio mancato per un pelo. Stavolta, a differenza di Porta Venezia, Brumotti resta illeso, per fortuna.