vittorio brumotti

Vittorio Brumotti, inviato di Striscia La Notizia, è stato vittima di una nuova aggressione. Stavolta è successo tutto a Milano, capoluogo della Lombardia, regione più colpita dall’epidemia di Coronavirus.

La pandemia, però, non è bastata a tenere chiuse le piazze di spaccio. Brumotti, infatti, si è addentrato tra le strade della stazione centrale, scovando alcuni spacciatori all’opera. Quest’ultimi, riconoscendo il noto volto del Tg Satirico lo hanno riempito di insulti e poi assalito. “A Milano i pusher non vanno in quarantena e il nostro Vittorio Brumotti è stato aggredito dagli spacciatori davanti alla stazione centrale” anticipa il profilo Instagram di Striscia.

Pusher sfidano le misure anti-Covid

Al di là dell’attività di spaccio quello che Vittorio Brumotti ha voluto documentare è la totale indifferenza dei pusher nei confronti delle restrizioni e delle misure anti-Covid, in un servizio che andrà in onda nella puntata di oggi, 14 aprile, di Striscia La Notizia. Decine di spacciatori sono infatti stati individuati nei pressi della stazione, sprovvisti di mascherine e totalmente irrispettosi delle norme di distanziamento sociale.

I pusher, nelle immagini catturate da Brumotti, si abbracciano e si baciano, mentre continuano a vendere stupefacenti di ogni sorta.

In questo modo infrangono la legge, non una ma ben due volte.

L’aggressione a Vittorio Brumotti

Mentre gli spacciatori non osservano le precauzioni anti-contagio, Brumotti per ridurre al minimo i contagi si muove, in questi giorni, sprovvisto del suo solito staff. È solo, senza nemmeno il cameraman, e riprende personalmente la scena.

Armato di telecamera, l’inviato di Striscia si è fatto notare dai pusher, che prima lo hanno aggredito verbalmente con insulti e poi sono passati alle maniere forti, tirandogli sassi.

Di lì a poco è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno messo in fuga gli aggressori. È lo stesso Brumotti a raccontare cosa è successo, in una clip pubblicata poi sul profilo del Tg satirico. “Mi hanno fatto una sorpresa, gli spacciatori mi hanno preso di mira a colpi di pietra. Mi hanno bombardato di sassi“.

Approfondisci

Vittorio Brumotti nuovamente aggredito da spacciatori

Monza, paura per Vittorio Brumotti: è stato accoltellato