mauro coruzzi a italia sì

Italia Sì si è rivelato negli ultimi anni uno degli spazi televisivi più apprezzati dal pubblico Rai. Condotto da Marco Liorni, il format vede la partecipazione in ogni puntata di 4 saggi, gli opinionisti Mauro Coruzzi, Elena Santarelli, Rita Dalla Chiesa e Manuel Bortuzzo.

È stato proprio uno di questi opinionisti che nel corso dell’ultima puntata è intervenuto “rimproverando” un inviato del programma a Jesolo. Mauro Coruzzi ha infatti commentato l’atteggiamento un po’ superficiale dell’inviato che sul posto non indossava la mascherina, una delle norme alla base della prevenzione da Coronavirus, in questa delicata Fase 2.

Ad appoggiarlo anche il padrone di casa Marco Liorni. L’obiettivo: non confondere gli spettatori e dare a casa il buon esempio.

Il servizio a Jesolo di Italia Sì

Il servizio che ha scatenato la reazione di Mauro Coruzzi era in diretta da Jesolo. Qui nella nota località marittima un inviato ha documentato la massiccia presenza di turisti tedeschi all’interno di un hotel.

Vittorio Introcaso, questo il nome dell’inviato, ha quindi dimostrato come molti turisti non temano il contagio da Covid-19 e come piuttosto abbiano scelto di sostenere il turismo italiano.

Tuttavia, mentre raccoglieva sul posto queste informazioni Introcaso si muoveva nei pressi dell’hotel senza mascherina. È stato per questo che Mauro Coruzzi ha ritenuto opportuno intervenire.

L’intervento di Mauro Coruzzi

Mauro Coruzzi non ha voluto far passare inosservata la mancanza delle norme basi anti-contagio, ancora in vigore in questa particolare Fase 2, da parte dell’inviato Vittorio Introcaso. Così, con molta tranquillità l’opinionista ha motivato la sua reazione: “Facevo solo notare che, insomma, decidiamo se le mascherine tenerle su e mantenere le distanze di sicurezza o meno perché arrivano segnali differenti a casa.

Diamo il buon esempio“.

Con queste parole Coruzzi ha invitato l’inviato e tutti i presenti a mantenere le distanze di sicurezza e indossare la mascherina. “ A casa percepiamo qualcos’altro“. ha poi precisato l’opinionista.

Marco Liorni condivide il pensiero

Il pensiero di Mauro Coruzzi ha subito trovato l’appoggio del conduttore Marco Liorni, che dopo le parole dell’opinionista ha sentito il bisogno di condividere quelle parole.

Questo è importante” fa notare serenamente Liorni. “È semplice: si deve stare a distanza. Se non si riesce a stare a distanza ci vogliono le mascherine.

Questo ormai l’abbiamo imparato. A volte la telecamere dà una sensazione diversa dalla realtà“.

Approfondisci

Mauro Coruzzi confessa l’incidente mattutino: “Sono caduto”

Michelle Hunziker incinta? Mauro Coruzzi: “Ha sfruttato bene il lockdown”