L'attore Luca Argentero

Da pochissimi giorni l’attore Luca Argentero è diventato papà. Assieme a Cristina Marino, hanno accolto in famiglia la piccolissima Nina Speranza. La coppia di neo-genitori ha già condiviso alcuni dolcissimi scatti assieme alla bambina, ma in altre sedi papà Luca si è lasciato andare a dichiarazioni meno poetiche, più “terra terra” sui primi giorni di vita della figlia.

Luca Argentero, papà “distrutto”

L’occasione è arrivata grazie all’ospitata negli studi di E Poi C’è Cattelan, condotto dall’istrionico Alessandro nel suo format che punta a riproporre un talk dal sapore americano, sull’onda di David Letterman e compagnia.

Qui, il conduttore ha esordito con l’ospite Luca Argentero sottolineando come dopo la quarantena molte storie si somiglino: “Ho fatto il pane, ho imparato a cucinare…“; “Io ho avuto una figlia” ha ribattuto con simpatia l’attore torinese.

Tanta gioia e felicità, ovviamente, ma anche parecchia stanchezza: “Io sono qua con una faccia da tv, ma dentro dormo” ha scherzato l’attore. E anche Cattelan, padre a sua volta, ha notato la cosa: “Rivedo in te quelle facce, ogni tanto hai dei down momentanei“.

Il festival della colica di Nina Speranza

La piccola figlia, di nome Nina Speranza, non ha ancora compiuto un mese di vita.

Tuttavia, è già in una fase ben precisa, come racconta papà Luca: “Il festival della colica, giocoleria pura, cerchi la posizione più ideale per farla passare, ma non hai nessun potere“.

Stanchezza e coliche, quindi, eppure le premesse non sembravano quelle. I primi 3-4 giorni, racconta, sembrava molto brava, poi il cambiamento. Come detto da Cattelan: “Se avrete figli non crediate che i primi 3 giorni sia bravissima, dorme…appena si rende conto i essere nel mondo, cambia“.

La felicità di papà Argentero

Il clima ironico degli studi di #EPCC sono chiari, ma spesso c’è anche spazio per attimi di serietà. Luca Argento, parlando di Nina Speranza, ha infatti detto: “Non pensavo si potessero raggiungere apici di felicità così alti. Faccio fatica a raccontarlo, mi ero immaginato questo momento per tanto tempo“. Molti amici gli avevano raccontato l’emozione per frasi fatte, ma l’attore non poteva rendersi conto della verità dietro al “festival della retorica“: “‘è una felicità così grande che la capirai solo provandola’, dicevano, ed è tutto vero“.

Perché la figlia assomiglia al padre

Subito dopo, Cattelan si è concentrato su un altro grande focus dei bambini appena nati: assomiglia più al papà o alla mamma? Luca Argentero ha un’opinione particolare sul tema: “La natura perfetta fa si che sembra assomigliare a me, perché così la natura ti permette di riconoscerla inconsciamente di più“.

Un’immagine molto poetica, stemperata però da Cattelan: “L’ha detto in modo poetico, a me ha detto che assomigliano al padre altrimenti li abbandona“. “È la natura della savana” ha ribattuto, scherzando, papà Luca.

Guarda il video

Approfondisci

Fiocco rosa per Luca Argentero e Cristina Marino: è nata Nina Speranza

Luca Argentero e Cristina Marino: i primi scatti assieme alla piccola Nina