a una donna viene misurata la temperatura corporea

In Italia la Protezione Civile continua a monitorare la situazione della pandemia di coronavirus e a diffondere i dati. Continuano a calare le persone positive, mentre i nuovi casi sono concentrati in Lombardia, la Regione più colpita.

Anche il Lazio è osservato speciale per il focolaio al San Raffaele che ha portato Rt a 1,12. Le autorità assicurano che il contagio (che ha toccato al momento 114 persone) è già sotto controllo, evidenziando comunque quanto sia indispensabile rispettare le regole di distanziamento sociale e indossare la mascherina.

Coronavirus, i dati della Protezione Civile

In Italia le persone che hanno contratto il coronavirus sono in totale 238.275.

Rispetto a ieri ci sono 262 nuovi casi, 165 dei quali in Lombardia, con gli attualmente positivi che sono 21.212 (-331 assistiti). Diminuiscono i ricoverati nelle Terapie Intensive, che sono oggi 152, 9 pazienti in meno rispetto a ieri.

I ricoverati con sintomi sono 2.474, -158 rispetto al giorno precedente, mentre 18.586 positivi sono in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi. Il numero dei decessi è 49, portando a un totale di 34.610 vittime di coronavirus.

I dimessi e guariti sono invece 182.453 (+546 rispetto a ieri).

Il 41% degli italiani pensa di non vaccinarsi

Secondo uno studio dell’EngageMinds HUB dell’Università Cattolica del Sacro Cuore condotta tra lo scorso 12 e 18 maggio, 1 italiano su 4 pensa che non si vaccinerà contro il coronavirus. Queste persone si collocano nella fascia tra il “per niente probabile” o tra il “probabile e non probabile” in merito alla prospettiva di vaccinarsi.

Mentre si aprono spiragli per un vaccino in breve tempo, sembra che coloro che ne usufruiranno con meno esitazione saranno principalmente i più giovani e i più anziani.

Di queste fasce d’età sono poco propensi alla vaccinazione rispettivamente il 34% e il 29%, contro il 41% del totale.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus in Italia già da dicembre: trovate tracce nelle acque di scarico

Coronavirus, Speranza sul vaccino: “Sarà gratis. Si comincia dalle classi più a rischio”