coronavirus dottori

Le notizie che filtrano oggi sulla situazione italiana legata alla diffusione del Covid-19 permangono di fondamentale importanza alla luce di nuove risalite e nuovi focolai. In Lombardia il numero dei nuovi casi di contagio torna a risalire oltre il centinaio così come sembrano aumentati in queste ore i casi di persone positive al Coronavirus nell’azienda agricola in provincia di Caserta, il focolaio più recente.

Coronavirus: di nuove oltre 100 i nuovi casi in Lombardia

Da Nord a Sud, l’epidemia di Coronavirus permane un’emergenza sanitaria che non può dirsi superata. L’attenzione, ancora una volta, è rivolta ai nuovi casi di contagio: 182 nella giornata di oggi, 109 dei quali nella sola regione Lombardia, la regione su tutte più colpita dal Covid-19.

21 i morti registrati in data odierna il cui decesso sarebbe da legarsi al Coronavirus, per un totale di vittime ora pari a 34.788.

15.255 le persone attualmente positive: numero all’interno del quale si rintracciano 14.143 persone positive al Covid e attualmente in isolamento domiciliare. Altre 87 casi ricoverati in terapia intensiva per Covid e 1.025 in ricoverati in ospedali con sintomi manifesti.

Allarme focolai: 79 i positivi a Caserta

Di questi momenti anche gli ultimi aggiornamenti sui nuovi focolai scoppiati in Italia: il più recente è stato rintracciato a Falciano del Massico, in provincia di Caserta. In un primo momento erano 27 le persone risultate positive al Covid-19, tutti dipendenti all’interno della medesima azienda agricola sul territorio. Di questi momenti gli aggiornamenti che filtrano dall’Asl di Caserta secondo la quale attualmente le persone positive in tutta la provincia sarebbero 79. Secondo quanto riportato da TgCom, i 79 casi a Caserta sarebbero da collegarsi al focolaio scoppiato a Mondragone dove è stata istituita una zona rossa.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus, il governatore Luca Zaia: “In Veneto 22 focolai”

Cina, scoperto un nuovo virus nei maiali che potrebbe causare una nuova pandemia