vaccino siringa braccio

Per Anthony Fauci, virologo statunitense, il peggio negli Stati Uniti non è ancora passato e l’epidemia da coronavirus si sta dimostrando feroce come quella di spagnola che sconvolse il mondo un secolo fa. 

Inoltre, non sono del tutto ottimistiche le sue previsioni sul vaccino: per averne uno occorrerà aspettare almeno un anno e mezzo.

Coronavirus, il vaccino sarà distribuito in tutto il mondo

Un vaccino anti-Covid producibile su larga scala dovrebbe arrivare tra 12-18 mesi: alle fonti statunitensi Fauci ha spiegato che, quando arriverà, le aziende potranno garantire circa un miliardo di dosi, permettendo quindi una distribuzione anche fuori dagli Stati Uniti.

Non sarà un vaccino con un’efficacia del 100% ma permetterà di puntare, in questo caso in maniera reale, sull’immunità di gregge.

Vaccino, parte la fase dei test clinici

A lavorare al vaccino, tra le altre, c’è l’azienda americana “Moderna” che sta per entrare in una fase di test clinici, nella quale verrà somministrata una dose di 100 microgrammi di vaccino a 30mila persone. La fase si concluderà, se tutto va bene, ad ottobre.

Usa, il coronavirus è ancora pericoloso

Non si placa l’allarme in Usa, dove ormai si contano 3,4 ,milioni di casi, una risalita dei contagi in 37 stati e 136.000 morti totali.

Secondo Fauci il Covid-19 sta arrivando ad essere potenzialmente devastante come l’epidemia di influenza spagnola che nel 1918 devastò il pianeta, provocando 50 milioni di morti totali (su una popolazione mondiale dell’epoca ben inferiore a quella attuale).

Il vaccino contro il coronavirus in Italia

Anche in Italia si parla di vaccino, ed è stato il Ministro Speranza, nel mese di giugno, a chiarire quale sia il piano governativo: “ Il vaccino lo paga lo Stato, verrà distribuito gratis a cominciare dalle classi più a rischio”.

Per ora, l’Italia sembra focalizzata su un vaccino in lavorazione e sperimentazione ad Oxford. Per giungere alla messa a punto del vaccino stanno lavorando in collaborazione con l’università di Oxford anche alcune aziende italiane.

Approfondisci:

Coronavirus, l’annuncio del ministro Speranza: firmato il contratto per il vaccino di Oxford

Coronavirus, Speranza sul vaccino: “Sarà gratis. Si comincia dalle classi più a rischio”