carabiniere con la mascherina in una discoteca per i controlli per anti coronavirus

L’età media di fatto si sta abbassando e le positività si mantengono medio alte“, sono le parole rilasciate a TgCom24 da Francesco Broccolo, virologo all’Università Bicocca di Milano che sta monitorando la situazione italiana legata alla diffusione del Coronavirus. Ancora alti i nuovi casi di contagio mentre si discute sulla decisione del Governo circa la chiusura delle discoteche.

Il bollettino della Protezione Civile del 17 agosto.

320 nuovi contagi in Italia

L’aumento dei casi di Coronavirus continuano ad aumentare a livello globale con oltre 21 milioni di contagi. A lanciare l’allarme sul critico aumento che mette nuovamente in allerta il mondo è nuovamente l’Oms che ha riferito dei 294mila nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, un record giornaliero, il più alto in assoluto dall’inizio della pandemia.

Anche la situazione, circoscritta all’Italia, sembra lasciar margine alla preoccupazione: sono 320 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Cinquantuno i casi nel Lazio, 46 in Veneto, 43 in Lombardia e 41 in Emilia-Romagna.

35.400 vittime in Italia, 4 i morti in 24 ore

Con 14.867 attualmente positivi, il bilancio in Italia è in deciso aumento ormai da giorni: 13.999 le persone positive al Coronavirus che si trovano in isolamento domiciliare, 58 quelle ricoverato in terapia intensiva e 810 quelle ricoverate in ospedale con sintomi.

254.235 i casi di Coronavirus in Italia in tutto, dall’inizio dell’epidemia, cui 35.400 vittime con la registrazione, nelle ultime 24 ore, di 4 nuovi decessi. 182 i nuovi guariti per un totale di persone che hanno sconfitto il Covid-19 fissato ora a 203.968.

Mascherina obbligatoria e discoteche chiuse

Di ieri la nuova stretta del Governo con una nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza: una virata che ha colpito le discoteche, riaperte dopo il lockdown e dove in queste settimane si sono registrati nuovi focolai.

Luoghi prediletti dalle fasce d’età più giovani, colori che più di tutti avrebbero inavvertitamente abbassato la guardia nei confronti dell’epidemia. Diventa obbligatoria da oggi, nuovamente, la mascherina dalle 18:00 alle 06:00 in tutti i luoghi pubblici e locali notturni dove potrebbero verificarsi assembramenti. Tra questi vi rientrano anche gli spazi all’aperto – viene specificato nella nuova ordinanza – quindi anche piazze, piazze e slarghi.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus in Italia, si teme per i nuovi casi: verso la chiusura delle discoteche

Avviso di Garanzia a Giuseppe Conte e 6 Ministri: tra le accuse, anche omicidio colposo