Kelly Stone, sorella di Sharon Stone, sta molto male. La donna ha infatti contratto il Covid-19 e già soffre di lupus, una malattia autoimmune. La combinazione delle due patologie sta mettendo a serio rischio la vita di Kelly Stone e sua sorella Sharon ha fatto numerosi appelli per sensibilizzare le persone all’uso della mascherina.

Kelly Stone sta cercando, giorno per giorno, di mostrare le sue condizioni alle persone, di modo da dare una prova di quanto il coronavirus sia ancora un virus che, soprattuto in persone già a rischio come lei, può provocare enormi danni.

La donna appare sdraiata e parla con grandissima fatica: a volte l’emozione la blocca, e non riesce a trattenere le lacrime.

In montana test solo ai sintomatici

A raccontare la serietà della situazione è Sharon Stone, che spiega che in Montana, lo Stato dove vive la sorella, si può ancora girare senza obbligo di mascherina ed i test vengono fatti solo se si hanno sintomi evidenti: “In Montana, dove loro vivono, non puoi fare il test se sei asintomatico e per i risultati comunque ci vogliono 5 giorni, spiega l’attrice in un video.

L’annuncio della malattia era arrivato con enorme serietà: “Mia sorella Kelly, che già soffre di lupus, ha il Covid-19. Questa è la sua stanza in ospedale. Uno di voi che non ha messo la maschera ha fatto questo”.

Grave situazione negli ospedali

La situazione non è migliore negli ospedali: “Le infermiere negli ospedali non possono fare il test perché non hanno i test…queste infermiere stanno rischiando la loro vita e non possono fare i test”.

Morta la nonna di Sharon Stone

La famiglia di Sharon Stone è stata drammaticamente colpita dal Covid-19: “Vi sto raccontando cosa sta succedendo alla mia famiglia: mia nonna è morta di Covid e la mia madrina è morta di Covid.

Mia sorella e suo marito stanno lottando per la vita e mia sorella non se la passa bene”.

Arrivano dall’attrice gravi accuse sul modo in cui lo Stato del Montana ha gestito l’emergenza: “Quando dicono che ci sono test per tutti, stanno mentendo. Quando dicono che ci sono i test per le infermiere, stanno mentendo (..) C’è la libertà di non mettere la maschera.

Questa è la situazione in Montana dove il governatore, Steve Bullock, non sta rispondendo ai miei appelli”.