Michelle Hunziker e aurora ramazzatti

Non c’è pace per i vip italiani: sotto la lente tutto l’anno, ogni loro passo valso rischia di diventare occasione di polemica e per riaccendere la bufera mediatica. È il caso di Michelle Hunziker e della figlia Aurora Ramazzotti, criticate per una foto alla celebre Scala dei Turchi. La zona è sotto sequestro, ma le 2 hanno prontamente replicato.

Michelle e Aurora, polemica per la foto insieme

Foto postata, foto contestata. Sembra essere questo il ritornello dell’estate dei vip, che non fanno a tempo a pubblicare uno scatto che subito piovono critiche e polemiche.

È successo ad Arisa e al suo “pube sbattuto in faccia, ma anche a Michelle Hunziker – già al centro delle polemiche per la storia con Giovanna Botteri – e Aurora Ramazzotti. In vacanza insieme in Sicilia, hanno fatto tappa alla Scala dei Turchi, suggestiva scogliera di Realmonte (Agrigento), che però è stata posta sotto sequestro e vige il divieto di accesso al pubblico.

Rischia di diventare una questione penale, quindi, lo scatto di Michelle assieme ad Aurora, pubblicato da entrambe sui rispettivi profili. Immediatamente sono piovute critiche, tanto che le 2 hanno dovuto subito replicare.

La foto di Michelle Hunziker alla Scala dei Turchi

Foto alla Scala dei Turchi, la replica di Aurora

Non sono andate molto lontane, mamma e figlia, dopo lo scatto alla Scala dei Turchi. Tant’è che la replica arriva mentre le due sono in barca e sullo sfondo c’è ancora la scogliera più famosa d’Italia. Nelle storie pubblicate, Aurora dice: “Abbiamo appena pubblicato una foto dalla Scala dei Turchi, io e mia madre. Come al solito già impazza la polemica“.

Quindi, la replica, tirando in ballo il conducente della barca: “Diciamo alle persone che ci seguono che non abbiamo infranto alcun divieto“.

La replica di Aurora Ramazzotti

Lo stesso, sembra confermare la versione di Aurora Ramazzotti: “Sì, eravamo fuori dalla zona del divieto“. Quindi, con la classica ironia e mimica che ha reso celebre la madre, Aurora specifica: “Esatto, fuori dalla zona vietata e recintata dentro la quale secondo voi andremmo a metterci. Tranquilli, non abbiamo commesso nessun reato penale: alla prossima“.

Aurora Ramazzotti sulla polemica per la foto

La Capitaneria avvia degli accertamenti

Vicenda conclusa?

Non proprio, perché pare che non basti la parola di Franco per risolvere la querelle. Adnkronos riferisce infatti che la Capitaneria di Porto di Realmonte avrebbe avviato accertamenti per la presenza di Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti alla Scala dei Turchi. Il motivo è che, contrariamente a quanto replicato, non ci sarebbero zone fuori dal divieto d’accesso, come specificato dall’ordinanza del Procuratore.

Sulla stessa linea il presidente dell’Associazione Mareamico: “la Hunziker scrive che non era in una zona vietata. Invece non è così” dice ad Adnkronos. Una vicenda, quindi, che attende ancora di essere chiarita.

Il post di Michelle Hunziker

AGGIORNAMENTO 14.35 – A stretto giro, è arrivato anche il post di Michelle Hunziker, che sembra più incline a pensare che ci sia stato un fraintendimento. “Assolutamente in buona fede, arrivando dal mare con una persona locale, la quale ci dava indicazioni, ci siamo attenuti tutti alle regole stando al di là della recinzione – dice, per poi aggiungere – Solo ora ho appreso che l’intera Area è sottoposta ad un’ordinanza di interdizione per rischio frane“.

Per spegnere le polemiche, invita a visitare il luogo e conclude così: “Un bacio grande dalla sottoscritta che alla fine fa volentieri da faro alle problematiche burocratiche!”.

Il post di spiegazione di Michelle Hunziker

Approfondisci

TUTTE le notizie su Michelle Hunziker

TUTTE le notizie su Aurora Ramazzotti

Michelle Hunziker torna sul caso Botteri: “Storia surreale e vergognosa”