La top model Naomi Campbell portata in tribunale dall’ex fidanzato, il miliardario russo Vladislav Doronin per un debito di svariati milioni di dollari

Naomi Campbell sarebbe nei guai, secondo quanto racconta il giornale scandalistico americano Tmz. La top model avrebbe un debito per un numero imprecisato di milioni di dollari con il suo ex fidanzato Vladislav Doronin. E il miliardario russo, stufo di aspettare, ha deciso di trascinarla in tribunale. Per ora, la bellissima Naomi non ha rilasciato dichiarazioni.

Un debito di oltre 3 milioni

La causa multimilionaria intentata da Vladislav Doronin nei confronti di Naomi Campbell ha immediatamente fatto il giro del mondo su tutti i giornali. Secondo l’ex fidanzato e miliardario, la modella dovrebbe una grossa somma di denaro a Doronin.

Si tratterebbe di svariati grossi prestiti elargiti nel corso degli anni. E Naomi si sarebbe finora rifiutata di restituire il denaro al suo ex. Inoltre, prosegue Tmz, starebbe trattenendo alcune proprietà particolarmente costose dell’uomo d’affari russo. Nei documenti ufficiali finiti nelle mani di Tmz, si parla di beni di proprietà di Doronin per un valore superiore ai 3 milioni di dollari. Mentre l’ammontare del fantomatico prestito non è specificato: ma certamente si tratta di un bel po’ di denaro, visto il polverone alzato da Doronin.

5 anni di lusso e amore, poi il tribunale

La coppia Campbell-Doronin è stata legata sentimentalmente per 5 anni: dal 2008 al 2013. Doronin al tempo la riempiva di regali costosissimi, viaggi e soggiorni nelle sue proprietà di lusso, da ville a yacht. Poi l’amore è finito e i due si son lasciati. Oggi, 7 anni dopo la rottura, Vladislav Doronin ha però deciso che il tempo di aspettare è finito: rivuole indietro quanto gli spetterebbe. E sembrerebbe pronto a tutto per raggiungere il suo obiettivo.

Al rifiuto della splendida supermodel, ha risposto con una causa in tribunale. Il giornale Tmz ha provato a contattare la diretta interessata, ma al momento Naomi non ha voluto rilasciare dichiarazioni su quanto avvenuto.