Roberto Giacobbo in primo piano

Continuano le anticipazioni della puntata di Verissimo, in onda sabato 3 ottobre, dopo le confessioni di Gabriel Garko che racconterà la sua vita dopo il coming-out, toccherà anche a Roberto Giacobbo.

Lo storico divulgatore televisivo racconterà la terribile esperienza vissuta e di come si sia sentito ad un passo dalla fine.

Roberto Giacobbo ha avuto il Coronavirus

Nessuno sapeva delle condizioni di salute di Roberto Giacobbo, il divulgatore lo ha raccontato in eclusiva proprio a Silvia Toffanin, spiegando i retroscena del suo ricovero. Roberto Giacobbo ha avuto il Covid-19 e per poco il virus non gli toglieva la vita.

È successo il 5 marzo. Qualcuno mi ha trasmesso il virus, probabilmente mentre ero al supermercato. Purtroppo, una laringite ha falsificato i sintomi. Avevo la febbre alta, non stavo bene. Ho comprato un pulsometro per misurare l’ossigenazione del sangue. Una mattina ho sentito una maggiore difficoltà nel respiro e dopo poche ore l’ossigenazione era crollata. Sono corso in ospedale

Il racconto della malattia

Un vero e proprio calvario quello vissuto da Roberto Giacobbo che, in alcuni momenti, ha pensato di non farcela: “Mi hanno tolto tutto, anche la fede nunziale.

Ho pensato che sarebbe stata l’ultima cosa che avrebbero avuto le mie figlie e mia moglie. Non avrebbero potuto piangere neanche il corpo”.

A causa della diagnosi tardiva, Giacobbo ha raccontato di aver contagiato anche i membri della sua famiglia, sua moglie e le sue tre figlie. Ora il conduttore sta bene ed è pronto a tornare in onda su Mediaset con Freedom-Oltre il confine.

Approfondisci:

TUTTO SU SILVIA TOFFANIN

Gabriel Garko rivela la sua prima storia d’amore: “Sono stato con lui undici anni”

Verissimo, Tomaso Trussardi racconta la difficile adolescenza: “Certe cose non le superi”

Alessia Marcuzzi e il flirt con Stefano De Martino: la conduttrice rompe il silenzio a Verissimo