Gilles Rocca sta conquistando il pubblico Rai, passo dopo passo, puntata dopo puntata, grazie alla sua partecipazione a Ballando con le stelle, lo show di Milly Carlucci che il sabato sera conquista la prima serata Rai. Attore famoso, noto anche per una “comparsata per caso” durante l’esibizione di Bugo e Morgan al Festival di Sanremo, quella diventata ormai nota per la “fuga” di Bugo. Gilles Rocca questa volta si fa conoscere per davvero, mettendosi alla prova al fianco di Lucrezia Lando, sua compagnia di ballo e maestra in questa edizione di Ballando con le Stelle.

L’attore ha raccontato a The Social Post come sta andando questa sua nuova avventura e cosa si aspetta dal suo futuro.

Gilles Rocca a Ballando con le stelle

Le esibizioni di Gilles Rocca a Ballando con le stelle migliorano di settimana in settimana. Per l’attore questa è certamente una prova a cui non si era mai sottoposto: “La sto vivendo con grande passione e dedizione, non avrei mai immaginato che il ballo potesse piacermi così tanto“, ci racconta. Merito di questa situazione è anche della sua maestra e compagna di ballo Lucrezia Lando che lo sta affiancando in questa avventura televisiva: “Abbiamo instaurato un rapporto molto bello, ci fidiamo l’uno dell’altro e trovo che Lucrezia sia una persona fantastica.

Non è severa, anzi ha una grande dolcezza nell’insegnamento che rispecchia quello che è nella vita“, assicura Gilles Rocca. Del resto all’inizio di questa avventura televisiva, era stata proprio Lucrezia Lando ad assicurare davanti alle telecamere, tra un sorriso e l’altro, di essere anche una persona severa. Alla fine sembra che i due abbiano trovato la loro dimensione e anche i giudici rispondo bene alle loro performance del sabato sera sul palco di Rai 1: “Per ora sta andando molto bene, i giudizi sono ottimi e non posso che esserne felice“.

L’ultima parola spetterà comunque sempre a Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Selvaggia Lucarelli e Carolyn Smith.

Guarda il video

Gilles Rocca… tra Bugo e Morgan

Per tutta Italia è ancora impressa l’esibizione di Bugo e Morgan al Festival di Sanremo. La rabbia, la canzone cambiata, Bugo che lascia il palco e lo sconcerto di Morgan che resta solo di fronte a tutto l’Ariston.

In quel video, visto e rivisto sui social innumerevoli volte, c’è anche Gilles Rocca, una apparizione di un attimo che lo ha reso però famosissimo. L’attore, ha raccontato, stava cercando di capire cosa fosse successo, ma a stupirlo veramente l’essere diventato così virale grazie ad appena qualche secondo di inquadratura: “Mi ha sorpreso tutto questo clamore per un’inquadratura di appena due secondi, ovviamente fa piacere essere giudicato un bel ragazzo ma preferisco sempre essere apprezzato per il mio mestiere e non per il mio lato estetico“, ci ha spiegato.

Il lavoro di attore e regista

Come attore e regista Gilles Rocca deve fare i conti con tutti i problemi legati al Covid-19 che ha duramente colpito il mondo dello spettacolo e anche la stessa trasmissione di Ballando con le stelle.

Il covid-19 e il distanziamento sociale hanno colpito anche al cuore delle persone più estroverse: “Sono molto affettuoso, ho bisogno del contatto con le persone a cui voglio bene e devo dire che in questo periodo per via del Covid tanti momenti di affetto mi sono mancati“, ci racconta ancora, condividendo la stessa sensazione e la stessa sofferenza di molte altre persone che come lui in questo periodo vivono con grande difficoltà il “metro di distanza”.

Il primo amore è stato sicuramente lo sport, per Gilles, che però poi ha visto nella recitazione un modo per esaudire un sogno: “È una passione che ho sempre avuto sin da bambino ma per gli impegni sportivi non ho potuto seguire il sogno della recitazione. Dopo l’infortunio mi sono rimboccato le maniche, ho iniziato a studiare e a prendere i primi ruoli fino a quello più importante per il cinema diretto da Marco Risi in ‘Tre tocchi‘”.

Non solo impegnato nella recitazione ma anche con il lavoro da regista: “Le due cose possono coesistere come sto facendo già da diversi anni.

Amo la recitazione per alcuni versi e la regia per altri“. Nel 2014 il grande successo del cortometraggio Metamorfosi che ha come tema centrale il femminicidio, che diventa poi documento ufficiale del Ministero degli Interni e rappresenta l’Italia in Europa al Consiglio Europeo dei Ministri nella lotta contro la violenza di genere. “Per me le donne sono il bene più prezioso dell’umanità, sono figlio, fratello, fidanzato e amico di donne… come si fa a non capire che uccidere una donna o farle violenza equivale ad uccidere se stessi?!

“, aggiunge ancora più incisivo che mai.

Quando poi si parla di futuro, Gilles Rocca ha le idee chiare: “Realizzare la mia opera prima come regista “Metamorfosi” e lanciare un messaggio forte. L’arte ha il compito di dare messaggi e io spero di poterlo fare il prima possibile“.

Intanto però lo vedremo presto in nuovo progetto: “Ho preso parte alla fiction di Rai Uno “La fuggitiva” al fianco di Vittoria Puccini. Dovrebbe andare in onda subito dopo Ballando“, aggiunge. Ora i fan sanno come seguirlo dopo Ballando con le stelle.

Approfondisci

Chi è Gilles Rocca: vita e carriera del “famoso per caso”