obitorio

Risvegliarsi in un congelatore: un incubo che è diventato realtà per un signore di 74 anni di Kandhampatti, in India. Il fratello, credendolo morto, l’aveva messo in freezer prima della cerimonia funebre.

La malattia dell’uomo e la scelta del fratello

Balasubramanian Kumar, 74 anni, si trovava in condizioni di salute molto gravi quando la sua famiglia si sarebbe conto che non si muoveva più.

Come riportano le fonti, credendolo morto i suoi familiari hanno ordinato un freezer da un’azienda locale, così da poter conservare il suo corpo prima dei riti funebri.

Proprio il fratello si sarebbe premurato di mettere il fratello nel congelatore.

74enne si risveglia nel congelatore

Il signor Kumar, però, era ancora vivo. Quando un impiegato della compagnia funebre è andato a casa dell’uomo, infatti, ha notato che il “morto” si muoveva ancora. La famiglia è quindi accorsa, e tutti si sono resi conto del fatto che il 74enne respirava ancora. Un errore che non è la prima volta che succede. In questo caso, secondo i media locali riportati da numerose testate internazionali, l’anziano sarebbe rimasto dentro il freezer per circa 20 ore.

La vicenda è diventata un caso nazionale quando un canale della zona ha mostrato un video in cui il signor Kumar stava avendo delle convulsioni dentro il congelatore. “Le sue mani stanno tremando, com’è possibile?” chiede l’uomo che registra il video. Al che il fratello del 74enne, Saravanan, risponde: “Oh, sono convulsioni”. Quando gli viene chiesto perché ciò avvenga se è morto, Saravanan afferma: La sua anima non l’ha ancora lasciato.

Le accuse alla famiglia

Mentre il signor Kumar è stato trasportato in un ospedale a Salem, dove è sotto trattamenti sanitari, la famiglia è sotto inchiesta.

I familiari del 74enne, infatti, sono accusati di non aver fatto fare un controllo medico appropriato prima di chiamare l’azienda che si occupa dei congelatori, secondo quanto dichiarato dal sotto-ispettore Rajasekaran della polizia locale a The Independent.

Le accuse specifiche sarebbero “condotta negligente che mette a rischio una vita umana” e “atto che mette a rischio la vita e la sicurezza degli altri”.

Approfondisci

India, dichiarato morto in ospedale si risveglia prima dei funerali

Bimbo appena nato creduto morto, lasciato morire in cella frigorifera