federica pellegrini

Federica Pellegrini si sta trovando a combattere su due fronti diversi in questo momento particolare della sua vita. Se da una parte infatti deve lottare contro i sintomi del Covid ed il disagio della quarantena, dall’altra deve anche fare fronte alle polemiche nate sul suo profilo social, dopo che la campionessa aveva raccontato di essere andata ad accompagnare la madre a fare il tampone, di fatto interrompendo il suo isolamento.

Su Instagram la nuotatrice ha ribadito più volte come i suoi gesti fossero legittimi ed autorizzati, ma non sono mancate critiche e insulti.

Federica Pellegrini positiva al Covid

Pochi giorni fa Federica Pellegrini aveva raccontato ai suoi follower di essere risultata positiva al coronavirus e di essere anche decisamente sintomatica. La sua condizione le avrebbe impedito di partecipare alla prossima gara di nuoto, e la campionessa era apparsa molto provata psicologicamente dalla diagnosi.

In questi giorni la Pellegrini ha raccontato ai suoi follower come sta vivendo l’evolversi della malattia, tra atroci mal di testa e fortissimi dolori muscolari. Ieri, la campionessa ha però raccontato di essere migliorata: “Riesco a stare sempre più alzata, i sintomi sono sempre più lievi, mal di testa da ieri quasi inesistente, il gusto e l’olfatto non li ho più recuperati ma so che ci vorrà un po’, la febbre non è più comparsa negli ultimi due giorni”.

La madre deve fare il tampone, lei l’accompagna

Forte di un rinnovato vigore fisico (per quanto parziale) ha anche raccontato di aver accompagnato sua madre a fare il tampone “perché lei a Verona non ha mai guidato quindi l’ho accompagnata io con distanziamento, mascherina e tutto quanto”.

La risposta di Federica Pellegrini

Subito dopo il suo racconto in moltissimi le hanno scritto criticandola, dicendo che non sarebbe dovuta uscire in quanto positiva ed in isolamento.

A quel punto la Pellegrini ha dovuto spiegare la situazione “Se ho accompagnato mia mamma a fare il tampone non è perché mi sono svegliata stamattina ed ho detto ‘vado a farmi un giro in macchina’ ma è perché sono stata autorizzata dalla dottoressa dell’Asl…quindi tranquilli, tutto sotto controllo”.

Le parole del direttore dell’Usl

Le polemiche sembra non siano però cessate, per cui la Federica Nazionale si è ritrovata a dover condividere uno stralcio di un articolo di giornale in cui il direttore dell’Usl 9 di Verona, Pietro Girardi, dopo attente verifiche avrebbe confermato che era tutto in regola, in quanto una persona positiva può doversi recare a un controllo, e può trovarsi a dover accompagnare i conviventi malati, come nel caso della Pellegrini.

Approfondisci:

Coronavirus, Federica Pellegrini racconta la sua quarantena: “Ho la spina dorsale a pezzi”

Federica Pellegrini positiva al coronavirus: “Ho pianto fino adesso”