Donald Trump e Joe Biden, i candidati alle Presidenziali americane

Mentre la notte elettorale americana entra nel vivo, si fanno sempre più solidi i primi dati, tra questi quello dell’affluenza. Una scelta molto sentita, quella del nuovo Presidente degli Stati Uniti, tra Donald Trump e Joe Biden, al punto che gli Stati Uniti hanno registrato un’affluenza pari a quella del 1908.

Una tensione palpabile anche dal testa a testa che i due candidati stanno vivendo su uno degli Stati chiave: la Florida.

Scrutinio sospeso

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 6- In Pennsylvania e in Georgia sono stati sospesi i conteggi dei voti, fino alla tarda mattinata del 4 novembre (ora locale) in attesa dei voti arrivati via posta.

Stessa procedura anche per gli Stati del Michigan e del Wisconsin. Gli scrutinatori continueranno a lavorare sui voti in attesa degli altri.

Stando ai media statunitensi, anche se lo spoglio ha superato il 70%, non ci sarà un vero e proprio risultato definitivo prima di giovedì (forse), come lo stesso Joe Biden ha dichiarato in un breve discorso rilasciato a tarda notte.

Intanto anche sull’Arizona non c’è ancora completa certezza sull’assegnazione a Biden, fino ad ora lo ha annunciato solo Fox News, scatenando l’ira di Giuliani e di tutto lo staff di Donald Trump.

Testa a testa tra gli Stati-Chiave

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 5.30- Si sono chiusi i seggi sulla costa Ovest e a Biden si aggiungono gli Stati dell’Oregon e di Washington. Per quanto riguarda la costa est, il candidato Dem ha guadagnato il New Hempshire. Trump si è aggiudicato lo Utah, il Mississipi, la Georgia e il Missouri.

Ora è testa a testa negli stati chiave di Texas e Ohio. Mentre il North Carolina potrebbe risultare un problema dal punto di vista tecnico.

Lo scarto dei voti a ridosso dell’1% potrebbe richiedere più tempo per permettere agli scrutinatori di trovare il vincitore. C’è il rischio di aspettare il 12 novembre per avere una risposta certa in merito a questo Stato per dare il tempo di elaborare tutti i voti arrivati via posta.

Nancy Pelosi si rivolge agli elettori

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 5- La speaker dela Camera Nancy Pelosi ha espreso il suo ringraziamento e la sua soddisfazione per il succesos Democratico alla Camera.

Salvare “Siamo orgogliosi di questo Devo ringraziare le persone che ci hanno aiutato a vincere” ha detto, ricordando tutti coloro che in questi mesi di lotta contro il Covid-19 hanno perso la vita o si sono trovati in difficoltà.

Florida a Trump

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 3Lo staff del Presidente Trump annuncia la presa della Florida. Notiza non ancora ufficializzata dallo scrutinio, ma confermata dalle dichiarazioni rilasciate dallo staff di Biden che parlano di Florida persa ma di caso isolato.

Elezioni Usa: i dati aggiornati

Al momento si conta un 220 per Joe Biden a 148 per Donald Trump (questo sarebbe il conteggio ufficiale ma alcuni scrutini sono stati sospesi, il voto sarebbe 213 a 119 secondo il contatore del New York Times).

Per raggiungere la vittoria occorrono 270 voti su 538.

Gli Stati in blu, quelli andati al candidato democratico Joe Biden sono:

  • Delaware, 3
  • Virginia, 13
  • Connecticut, 7
  • Vermont, 3
  • Massachussets,11
  • Maryland, 10
  • District of Columbia, 3
  • New Jersey, 14
  • Illinois, 20
  • Rhode Island, 4
  • New York, 29
  • New Mexico, 5
  • Colorado, 9
  • New Hempshire, 4
  • Oregon, 7
  • California, 55
  • (Arizona, 11) – voto al momento assegnato da Fox News
  • Washington, 12
  • (Minnesota, 10)

Al momento risulta in vantaggio in Ohio e Michigan

Di contro, gli Stati in rosso, quelli andati a Donald Trump sono:

  • Kentucky, 8
  • Tennessee, 11
  • Indiana, 11
  • Arkansas, 6
  • Alabama, 9
  • South Carolina, 9
  • West Virginia, 5
  • Oklahoma, 7
  • Nebraska, 2+2
  • Wyoming, 3
  • Louisiana, 8
  • Mississipi, 6
  • North Dakota, 3
  • South Dakota, 3
  • Kansas, 6
  • Idaho, 4
  • Missouri, 10
  • Utah, 6
  • Florida, 29
  • (Texas, 38)
  • (Ohio, 18)
  • (Iowa, 6)

Al momento la Georgia risulta sempre più accerchiata e, anche senza dati, i pronostici danno Trump vincitore.

Testa a testa in Florida

Al momento la lotta si fa più dura sul fronte della Florida, dove ogni voto fa la differenza, entrambi i candidati risultano in testa a fasi alterne, ma i pronostici danno Trump per vincitore.

La Florida è lo Stato più conteso e stando a quanto trapelato dal team Trump, un consigliere avrebbe dichiarato che perdere la Florida sarà la fine per la corsa elettorale repubblicana.

Dove sono Trump e Biden ?

Donald Trump sta assistendo allo spoglio dei voti dalla Casa Bianca circondato da 400 invitati. Inizialmente il Presidente aveva scelto di ospitare la festa in un hotel a Washington per poi cambiare idea. Ed è proprio di fronte alla Casa Bianca che si sono refilati i primi disordini e i primi arresti.

Joe Biden invece si trova a Wilmington in Delaware, sua città natale. Nel pomeriggio ha fatto visita alla tomba della prima moglie e della figlia, morte in un incidente d’auto e al figlio morto qualche anno fa a causa di un brutto male.

Il candidato Dem ha fatto sapere che, seppur è stato montato un palco all’aperto, non intenderà tenere un discorso finché non ci saranno dati certi. Su Twitter però ha invitato nuovamente a restare in fila davanti al seggio per votare.