ambulanza e dottore

Ci sono novità in questi momenti che riguardano quello che è stato ribattezzato essere un “lockdown ligh”, ovvero le nuove misure di sicurezza adottate dal Governo in questi giorni per contrastare la nuova ondata di contagi di Coronavirus che hanno fatto impennare i trend. Di questi momenti, oltre al bollettino quotidiano che filtra sui numeri del Covid, anche le parole di Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo, che a colloquio con Speranza ha avuto comunicazione del passaggio di alcune zone “gialle” diventate ora “arancioni”.

Il bollettino della Protezione Civile sui numeri del contagio in Italia aggiornati al 9 novembre.

Coronavirus, Italia: oltre 25mila nuovi contagi

Numeri “stabili” quelli registrati nelle ultime 24 ore che collimano con quanto registrato nei report dei giorni precedenti. Sono 25.271 i nuovi casi di contagio registrati oggi cui 4.777 nella sola Lombardia. In tutto sono stati 147.725 i tamponi effettuati. 573.334 le persone attualmente positive al Coronavirus cui 542.849 in isolamento domiciliare, 27.636 ricoverate con sintomi (1.196 in più rispetto a ieri) e 2.849 in terapia intensiva (100 in più rispetto a ieri). 356 i morti registrati in 24 ore per un totale di vittime in Italia che arriva oggi a 41.750 decessi.

Alto il numero dei guariti: nelle ultime 24 ore sono stati 10.215 i casi per un totale di 345.289 casi di guarigione dal Covid-19 in tutto.

tweet di marco marsilio
Il tweet di Marco Marsilio

5 regioni “gialle” diventano “arancioni”

A colloquio con Marco Marsilio, il ministro della Salute Roberto Speranza ha informato su quanto deciso in queste ore in sedi governative. Sembra infatti ormai ufficiale il passaggio di alcune regioni, al principio classificate come “zone gialle”, a bassa criticità, a “zone arancioni”, dove entreranno dunque in vigore restrizioni più stringenti.

Nella fattispecie si parla di passaggio da “giallo” ad “arancione” per Umbria, Basilicata, Liguria, Toscana e Abruzzo. “Il ministro Speranza mi ha anticipato poco fa l’esito della riunione che ha stabilito il passaggio dell’Abruzzo, insieme ad altre quattro Regioni – Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana – nella zona arancione. Gli effetti del provvedimento che il ministro si appresta a firmare in serata avranno decorrenza dalla giornata di mercoledì“, scrive così il presidente della Regione Abruzzo su Twitter.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Il prezzo della giostra: altro giro, altra corsa

Nuovo Dpcm, il governo risponde alle domande dei cittadini su spostamenti e visite