Gerry Scotti al centro dello studio

Nelle scorse ore si era diffusa la notizia che Gerry Scotti sarebbe ricoverato in un ospedale milanese da giorni a causa delle sue condizioni di salute dopo essere risultato positivo al Covid-19 e che sarebbe sarebbe stato anche alcuni giorni in terapia intensiva a causa di alcune difficoltà respiratorie. Il conduttore Mediaset però non è mai stato nel reparto di terapia intensiva.

Gerry Scotti: come sta veramente il conduttore

L’ufficio stampa di Gerry Scotti rivela che il conduttore non è mai stato ricoverato in terapia intensiva, come riportato da TPI: “Gerry Scotti sta bene.

Non è mai stato in terapia intensiva“, assicura ad AdnKronos l’ufficio stampa del conduttore. “Le sue condizioni sono in netto miglioramento e tutti i valori sono rientrati nei parametri, tanto che dovrebbe tornare a casa nei prossimi giorni. È in ospedale a Milano, dove è andato soprattutto per avere un’assistenza costante“, si sottolinea ancora. Insomma, il conduttore necessitava del controllo stretto di una struttura ospedaliera ma non della terapia intensiva.

Gerry Scotti in ospedale

Stando a quanto rivelava TPI nelle scorse ore, Gerry Scotti si sarebbe trovato ricoverato in un ospedale milanese da dieci giorni e avrebbe anche trascorso dei giorni in terapia intensiva a causa di alcune difficoltà respiratorie.

La notizia è smentita, come detto, qualche ora dopo essere circolata. Il conduttore alla fine di ottobre aveva raccontato in un’intervista al Corriere della Sera: “Mi sento le ossa rotte, ho un po’ di febbriciattola, mal di testa e un po’ di tosse. Direi che sono fortunato. Se me lo faccio così il Covid è decisamente sopportabile. Io comunque non mollo. Registro da casa e ribadisco a tutti: prudenza a chi non ha il Covid e coraggio a chi l’ha preso“.

Approfondisci

TUTTO SU GERRY SCOTTI

Verissimo, Gerry Scotti fa un annuncio a sorpresa sul figlio Edoardo