vincenzo de luca e matteo salvini

Gira sui social da questo pomeriggio la foto del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca che si sottopone al vaccino anti-Covid. Nella giornata del Vaccine Day il Presidente ha deciso di mettersi in prima linea.

Lo scatto però ha innescato una serie di polemiche, soprattutto da parte di altri politici. Il primo a commentare il post è stato il sindaco del capoluogo campano, Luigi De Magistris. A fargli eco il leader della Lega Matteo Salvini.

Covid, oggi il V-Day

Come nel resto d’Europa, è partita oggi la somministrazione delle prime dosi di vaccino contro il Covid giunte in questi giorni in Italia.

Nella giornata di domenica 27 dicembre, data che passerà alla storia come V-Day, le prime a sottoporsi al trattamento sono state Claudia Alivernini e la professoressa che ha contribuito ad isolare il virus Maria Rosaria Capobianchi.

Le prime dosi di vaccino recapitate in Italia sono destinate come è note a operatori sanitari, quindi medici e infermieri che da mesi combattono trincerati tra le corsie degli ospedali, ma anche ad anziani e soggetti più deboli.

De Luca si vaccina, il post

Il Presidente della Regione Campania, da sempre si è detto irriducibile sostenitore della campagna vaccinale.

E così questa mattina all’ospedale Cotugno di Napoli De Luca si è sottoposto al trattamento sottolineando l’importanza del vaccino per un pieno ritorno alla normalità.

Con i fini di divulgare ancora una volta questo messaggio, De Luca ha postato sulla sua pagina Facebook e Twitter la foto, con una spiegazione. “Mi sono vaccinato” esordisce il Presidente. “Dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane” ha poi esortato i suoi concittadini. “È importante per vincere la battaglia contro il Covid-19 e tornare alla vita normale.

Senza abbassare la guardia e rispettando le norme“. Infine ha aggiunto: “Quella di oggi è una giornata simbolica, ma da ora in poi ci saranno chiari criteri di distribuzione“.

La polemica di De Magistris e Salvini

A queste immagini ha poi commentato il sindaco di Napoli che ha definito la scelta di De Luca un “abuso di potere” ricordano che il Governatore è stato il primo ed unico politico italiano a vaccinarsi. Il primo cittadino del capoluogo campano in una dichiarazione rilasciata all’Ansa ha tuonato: “Trovo davvero inqualificabile e indegno l’abuso di potere del presidente De Luca“.

Per poi aggiungere: “Ha approfittato del suo ruolo istituzionale per vaccinarsi, quando il vaccino, nelle prime settimane, deve essere destinato esclusivamente, considerate le pochissime quantità disponibili, a medici, infermieri, operatori sanitari ed anziani. La salute del presidente De Luca viene purtroppo prima del popolo campano. Si dovrebbe vergognare e chiedere scusa“.

Nel frattempo su Twitter anche Salvini dice la sua: “De Luca salta la fila e toglie il vaccino a qualcuno che ne aveva più bisogno. Lo ha fatto per esibizionismo“. Poi prosegue: “Medici, infermieri, personale sanitario, forze dell’ordine e persone fragili meritano rispetto e serietà, non politici stile Marchese del Grillo”.

Il commento di Briatore

Intanto Flavio Briatore, guarito dal Covid lo scorso settembre, si dice pronto a sottoporsi al vaccino non appena sarà possibile. Nel corso delle sue dichiarazioni ha preferito non commentare il post di De Luca, il quale nei mesi scorso lo ha più volte attaccato parlando ironicamente di prostatite ai polmoni, proprio durante la sua convalescenza.

Briatore stavolta decide di non replicare e commenta: “Cosa ha combinato De Luca onestamente non mi interessa“.