primo piano giuseppe conte

Sono stati pubblicati i redditi dei politici membri del Governo e del premier Giuseppe Conte. Cifre che si riferiscono all’anno fiscale 2019 e che fanno saltare all’occhio quali siano i politici di questo esecutivo che hanno guadagnato di più, di meno e chi ci ha rimesso dall’inizio dell’incarico pubblico. Tra questi, c’è proprio Giuseppe Conte, che ha perso quasi 1 milione di euro da quando è premier.

Redditi dei politici, quanto guadagna Conte

Dal sito del Senato, sono disponibili le dichiarazioni dei redditi dei politici membri del Governo che non sono anche parlamentari: un’operazione di trasparenza sulle situazioni patrimoniali di Conte, Speranza, la Lamorgese e via dicendo.

Proprio il dato sul Presidente del Consiglio salta più all’occhio.

Si apprende infatti che Giuseppe Conte ha dichiarato 158.484 euro nel 2019. Una cifra importante, maturata anche grazie allo stipendio da 6.700 euro al mese (80.000 euro netti l’anno). A far specie, però, è che il reddito Conte è nettamente inferiore ora che è premier: nel 2018 aveva guadagnato 1.155.229 euro, anno in cui esercitava come avvocato, professore universitario e dal 1 giugno l’incarico in politica.

Le proprietà del premier Conte

Dai dati resi disponibili per legge dal premier, emergono altri aspetti della sua situazione patrimoniale. Conte, viene riferito, sarebbe proprietario di una Jaguar XJ6 del 1996 e di un fabbricato a Roma.

Dopo l’exploit del 2018, il reddito di Conte si è drasticamente ridotto, effetto dell’obbligo di dover risolvere gli incarichi pendenti per poter ricoprire il ruolo pubblico di Presidente del Consiglio. Così, dall’oltre milione di euro guadagnati nel 2018, si è arrivati ai 158 mila dell’anno scorso.

Scandalo per lo stipendio del presidente Inps: leggi di più

I redditi degli altri politici del Governo Conte

Dal sito di Palazzo Madama, sono stati resi disponibili anche i redditi dei politici e Ministri non parlamentari del Governo Conte; non tutti, però: vanno ancora aggiunti alla lista quelli di Teresa Bellanova, che in questi giorni ha minacciato le sue dimissioni, Nunzia Catalfo, Paola De Micheli e Gaetano Manfredi.

Tra gli altri, invece, spicca che a guadagnare di più è stata Luciana Lamorgese, Ministro degli Interni: 228.494 euro, frutto dello stipendio da prefetto prima e da Ministro dopo.

Al secondo gradino del “podio” c’è il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini con 128.687 euro, quindi il titolare dell’Economia Roberto Gualtieri con 110.634 euro – di cui 78 mila da europarlamentare.

Quanto hanno guadagnato Di Maio e la Azzolina

Sotto la quota 100.000, figurano poi altri Ministri. Tra questi Luigi Di Maio, Francesco Boccia e Fabiana Dadone a 98.471; segue subito dietro il Ministro dello Sport Spadafora con 97.223 euro e quindi la tanto discussa Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che nel 2019 ha guadagnato 95.075 euro.

Più staccato figura una delle figure chiave dell’ultimo anno di pandemia, ovvero il Ministro Roberto Speranza, che nel 2019 ha dichiarato 80.542 euro.

E in fondo alla classifica? Con 33.375 euro ad aver guadagnato di meno è stato il Ministro per gli Affari Europei Enzo Amendola.

Approfondisci

TUTTO sul premier Giuseppe Conte