mattarella conte

Sembra che i vertici di Governo e nella fattispecie il presidente del Consiglio Giuseppe Conte stia tentato il “tutto per tutto” per sfatare una crisi di Governo sempre più concreta e che ora dopo ora sembra divenire sempre più una realtà in Italia, nel pieno dell’emergenza sanitaria. È attesa alle 17:30 la conferenza stampa di Matteo Renzi che avrebbe già anticipare di voler annunciare le dimissioni delle ministre Bonetti e Bellanova mentre, in questi istanti, viene data notizia di un incontro definito “interlocutorio” tra Giuseppe Conte e Sergio Mattarella.

Giuseppe Conte al Quirinale per un incontro con Mattarella

Si cerca di evitare quello che, per certi versi, sembra essere inevitabile alla luce delle condizioni poste in atto: una crisi di Governo.

Gualtieri riapre il documento del Recovery Plan che proprio ieri sera ha ottenuto il via libera da parte del Consiglio dei Ministri nonostante l’astensione delle ministre di Italia Viva, Bonetti e Bellanova. Forte la pressione di Matteo Renzi che dovrebbe, questione di ore, pronunciarsi sulla permanenza delle due ministre nell’esecutivo mentre Giuseppe Conte prende tempo cercando una soluzione al Quirinale dove si è recato per un incontro “interlocutorio” con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Grillo e Zingaretti tentano la mediazione

La maggioranza, nelle personalità di Beppe Grillo e Nicola Zingaretti, tentano intanto di ricucire lo strappo cercando un ragionevole compromesso per evitare una crisi di Governo al buio nel pieno di un’emergenza sanitaria che andrebbe così ad aggravare ancor più la situazione. È un invito al dialogo quello di Zingaretti e un patteggiamento quello promosso da Grillo che su Facebook scrive, in un lungo post: “Stiliamo insieme un patto tra tutti i partiti e lavoriamo per la ricerca di un obiettivo condiviso che altro non può essere che la ricerca del bene comune per il Paese e colmiamo quel vuoto e la disaffezione che la politica ha lasciato in questi anni nell’animo degli italiani.

Allarghiamo questo patto al mondo dell’informazione affinché riesca a ritrovare se stessa in un ruolo non di partigianeria interessata ma esclusivamente di descrizione delle notizie e di indispensabile ruolo comunicativo“.

LETTERA APERTA AI PARTITI DI MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE (È sottinteso che il Governo è di Conte) Fra le conseguenze che…

Pubblicato da Beppe Grillo su Mercoledì 13 gennaio 2021

Approfondisci

Crisi di Governo, Renzi: “Hanno trovato i numeri per un nuovo esecutivo”

Crisi di Governo, interviene Giuseppe Conte: “Non sono affatto paziente”

Crisi di Governo, Conte messo all’angolo: “Esperienza conclusa”