claudia lepore

Si stringe il cerchio attorno a Ilaria Benati e Jacopo Capasso, sospettati di aver commissionato l’omicidio di Claudia Lepore, l’italiana violentata e uccisa a Santo Domingo.

I loro nomi sono stati fatti da Antonio Lantigua, detto “El Chino”, che ha dichiarato di aver ucciso la Lepore dopo essere stato pagato una somma equivalente a 2800 euro circa dall’amica della vittima.

Nel corso della sua confessione, Lantigua avrebbe mostrato alcuni messaggi che si sarebbe scambiato con i due accusati, ma non è chiaro cosa ci sia scritto in quei messaggi né quale sia la natura della conversazione.

Chi è Ilaria Benati, sospettata di coinvolgimento

Ilaria Benati è una delle mie care e intime amiche della vittima: le due abitavano in due villette adiacenti ed avevano rapporti quotidiani.

È stata proprio la Benati la prima a denunciare la scomparsa dell’amica, con la quale tempo fa aveva avviato un’attività turistica con il Bed & Breakfast “El Corazon” a Santo Domingo.

La madre della Benati, a il Resto del Carlino, ha dichiarato che la figlia si dichiara innocente e gode della massima fiducia e solidarietà della famiglia: “Ilaria è una ragazza buona, che ha sempre aiutato gli altri. Piuttosto che fare del male ad un’altra persona si ucciderebbe lei stessa.

E sono convinta che stia soffrendo moltissimo per la morte della sua amica e che abbia paura”.

Il presunto motivo dei messaggi

Il suo coinvolgimento nel caso da parte di Lantigua secondo la madre è di tipo economico, ma indiretto e dovuto all’interessamento che la Benati avrebbe avuto nell’aiutare l’amica:Credo che alla base di tutto ci sia una questione di soldi. A Claudia non andavano bene certe cose e voleva fossero rifatte: l’uomo però voleva essere pagato. Mia figlia le consigliava di pagare e basta. Ilaria ha conosciuto questo soggetto solo perché si è interessata alla casa di Claudia: per questo ci sono dei messaggi di lui sul telefono di mia figlia, ma lei non aveva nulla a che fare con lui.

Penso che l’uomo volesse da Claudia i soldi che forse non gli aveva ancora dato per i lavori edili eseguiti”. Lantigua in un messaggio intimidatorio inviato alla Benati avrebbe infatti scritto chiedendole dei soldi, e minacciandola. Al momento Ilaria Benati e Jacopo Capasso sono stati portati in due strutture giudiziarie temporanee.

Approfondisci:

Claudia Lepore, violentata e uccisa a Santo Domingo: i dettagli