giuseppe-conte

Questa mattina, con un po’ di ritardo, il premier Giuseppe Conte ha cominciato il Cdm in cui ha annunciato le sue dimissioni di fronte ai ministri. Subito dopo ha lasciato Palazzo Chigi per recarsi da Mattarella per le ultime battute del suo governo.

Alle 12 Giuseppe Conte sarà al Quirinale.

Conte in Cdm

In questo momento Giuseppe Conte è a Palazzo Chigi dove è in corso il Cdm. Al momento sono queste le informazioni che trapelano. Successivamente salirà al Quirinale per incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In questi momenti i capi delegazione del M5s Alfonso Bonafede, del Pd Dario Franceschini e di LeU Roberto Speranza avrebbero chiarito nuovamente il loro sostegno a Giuseppe Conte.

I prossimi passi e le ipotesi

Una volta che Conte salirà da Mattarella per comunicare le sue dimissioni e anche per chiedere, prevedibilmente, che gli venga assegnato nuovamente un mandato esplorativo da accettare con riserva per formare un Conte Ter, dopo il fallimento dell’ultimo con l’addio di Matteo Renzi. L’intenzione del premier sarebbe quella di trovare una nuova maggioranza con cui formare un Governo. Settimana scorsa ha ottenuto la fiducia assoluta alla Camera, ma solo la maggioranza semplice al Senato.

Al momento, dalla parte di Conte ci sarebbero Movimento 5 Stelle, PD, Leu e gruppi europeisti con cui spera di trovare i numeri.

Sul tavolo resta comunque un’altra ipotesi: quella di formare un Governo con questa stessa maggioranza, ma lasciando indietro Giuseppe Conte. Sembra però, anche da quanto emerso dal Cdm che M5S e PD non volteranno le spalle al leader scelto.

La terza ipotesi è la speranza di Salvini, Meloni e Berlusconi (che il leader della Lega vorrebbe Capo dello Stato) cioè quella che il Paese vada al voto per creare una nuova maggioranza.

Approfondisci

TUTTO su GIUSEPPE CONTE

Giuseppe Conte si dimette: il premier atteso al Quirinale

Crisi di governo, il centrodestra da Mattarella