matteo salvini e silvio berlusconi

Sono trascorsi e quasi volti al termine i 7 anni di mandato di Sergio Mattarella nelle vesti di Presidente della Repubblica. Una scadenza che proprio il Capo dello Stato aveva rimarcato nel corso del suo ultimo discorso di fine anno: “Quello che inizia sarà il mio ultimo anno come Presidente della Repubblica. Coinciderà con il primo anno da dedicare alla ripresa della vita economica e sociale del nostro Paese“.

Guardando in avanti e spingendosi oltre i confini della prevedibilità, è il leader della Lega Matteo Salvini a pronunciarsi facendo nomi e cognomi sui possibili candidati alla Presidenza del Paese.

Sergio Mattarella, ultimo anno di mandato da Capo dello Stato

Al momento sembra che il discorso “candidati al Quirinale” non sia ancora stato nei fatti posto all’ordine del giorno del centro-destra, al momento preso come tutte le altre forze del governo dalla profonda crisi dell’esecutivo, non ancora del tutto sfatata. Settimane complesse e particolarmente impegnative per il Governo che proprio la scorsa settimana si è affrontata a viso scoperto nelle aule di Camera e Senato che, con i numeri, hanno dato prova di credere ancora nella figura di Giuseppe Conte.

Matteo Salvini pensa ai candidati: nel nome di Silvio Berlusconi

Tra i temi che potrebbero però presto finire al centro del dibattito potrebbe esserci, come detto, la nomina del futuro Presidente della Repubblica che subentrerà a Mattarella al termine del suo mandato, il prossimo anno.

Per quanto non esista al momento dialogo ma solo soliloqui sul tema, quello di Matteo Salvini sembra offrire già spunti. Ospite di Massimo Giletti in quel di Non è l’Arena, così Matteo Salvini ha paventato l’ipotesi pronunciandosi su un nome in particolare, quello di Silvio Berlusconi: “Se mi si chiede se potrebbe andare a fare il Presidente della Repubblica, assolutamente sì“.

Approfondisci

TUTTO su MATTEO SALVINI

Crisi di Governo, Matteo Salvini contro Conte: “Dibattito surreale”

Alba Parietti parla delle condizioni di Silvio Berlusconi: “Mi ha commosso”