gabry ponte

Ottima notizia dopo i giorni di apprensione per le condizioni di Gabry Ponte, finalmente dimesso dall’ospedale dopo l’intervento al cuore. Il messaggio del famoso dj dissolve la paura dei fan e arriva su Instagram: “Torno a casa“. E sui giorni trascorsi nel faccia a faccia con la sua situazione rivela: “Si conclude ufficialmente un capitolo che definirei senza troppi dubbi ‘la settimana peggiore della mia vita’“.

Gabry Ponte dimesso dall’ospedale: il messaggio ai fan

Pochi giorni fa, con un lungo post sui social Gabry Ponte aveva annunciato ai suoi fan di doversi sottoporre a un intervento chirurgico al cuore, per una malattia congenita degenerativa che era arrivata a uno stadio in grado di aprire a potenziali complicazioni.

Per questo si sarebbe resa necessaria un’operazione delicata, condotta con successo all’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino dal professor Mauro Rinaldi, primario della Cardiochirurgia, e dalla sua équipe: “È lui che mi ha ‘riparato’ il cuore!“, ha scritto su Instagram il Dj annunciando le sue dimissioni dopo l’intervento.

Lui e la sua equipe fanno cose incredibili ogni giorno… non avete idea!! Voglio ringraziare tanto anche gli anestesisti e poi tutti gli altri medici, gli infermieri, gli strumentisti e gli OSS che lavorano qui in reparto… Oggi mi dimettono, e si conclude ufficialmente un capitolo che definirei senza troppi dubbi ‘la settimana peggiore della mia vita’.Me ne torno a casa ragazzi!!

Ci sentiamo presto per un sacco di cose belle“.

Post Instagram di Gabry Ponte
Post Instagram di Gabry Ponte

L’esito dell’operazione al cuore

Pochi giorni fa, Gabry Ponte aveva affidato a un altro post sui social un piccolo aggiornamento sulle sue condizioni di salute e sull’esito dell’operazione: “Eccomi ragazzi! Un po’ provato ma felice, l’intervento è andato bene“.

L’artista ha trascorso una notte in cardiorianimazione prima del trasferimento in reparto.

Secondo quanto emerso nelle ore successive, riporta Ansa, il musicista sarebbe stato affetto da una insufficienza mitralica severa, motivo per cui si sarebbe reso necessario un intervento toracoscopico mininvasivo per riparare la valvola.

Il mio cuore – aveva spiegato Gabry Ponte prima dell’operazione – ironia della sorte, non va a tempo per colpa di una delle valvole principali al suo interno che è malata, e non funziona bene. Si tratta di una malattia congenita (leggasi difetto di fabbrica) che purtroppo è degenerativa… ho avuto una vita normale finora, come potete vedere dalle tante foto in cui faccio ogni tipo di sport, ma i medici che ormai da anni mi seguono mi hanno detto che ho raggiunto uno stadio in cui se non mi opero andrò incontro a complicazioni“.

Approfondisci

Gabry Ponte ad Amici: il racconto sulla telefonata di Maria De Filippi

Lutto per Gabry Ponte: il toccante messaggio d’addio