alice pagani

Alice Pagani è un’attrice italiana conosciuta principalmente per il ruolo di Ludovica nella serie Netflix Baby. Sebbene molto giovane, Alice ha già recitato in diverse pellicole cinematografiche, tra cui Il permesso, diretto da Claudio Amendola e Loro, di Paolo Sorrentino.

Biografia di Alice Pagani

Alice Pagani è nata ad Ascoli Piceno il 19 febbraio 1998. Da giovanissima, attorno ai 12 anni, ha iniziato a intraprendere la carriera di modella, posando per fotografi di Roma e Milano. “Quando ero piccola sognavo di diventare una cantante o una circense. Avevo una grandissima curiosità verso il mondo dell’arte, volevo entrarci, scoprire cosa fosse”, ha raccontato Alice in un’intervista a L’Officiel Italia.

È per questa sua innata curiosità verso l’arte che racconta di aver scelto il liceo artistico di Ascoli Piceno, dopo il quale si è trasferita a Roma per frequentare corsi di recitazione.

La passione per l’arte e la malattia: ecco com’è diventata attrice

In diverse interviste Alice ha raccontato che da bambina era affetta dalla porpora di Schoenlein Henoch, una rara malattia a causa della quale, a 11 anni, era costretta su una sedia a rotelle ed era stata ricoverata a lungo in ospedale. In quel periodo il padre le ha regalato una piccola macchina fotografica, con cui Alice racconta di aver iniziato a fotograrsi, a fotografare quegli occhi grandi che la contraddistinguono e quelle lentiggini che “mi affascinavano tantissimo“.

“Ho scoperto che avevo delle lentiggini fotogeniche”, ha raccontato Alice Pagani nell’intervista rilasciata a Vogue.it e pubblicata a dicembre 2020

La fotografia le ha così permesso di scoprire se stessa e di conoscersi. “Ho scoperto che attraverso la fotocamera potevo dare un’emozione, potevo essere chi immaginavo di essere. Poi la curiosità mi ha portato a Roma: è lì che in metro mi hanno fermato per chiedermi se volevo fare l’attrice”, racconta la stessa Alice a Vogue.it a dicembre 2020.

Ed è così che ha imboccato definitivamente la strada della recitazione, che l’ha portata ad essere scelta anche dal regista Paolo Sorrentino.

Alice Pagani è Ludovica Storti in “Baby”, la serie Netflix sulle baby squillo

La giovanissima Alice Pagani è una delle due protagoniste di Baby la serie televisiva italiana prodotta da Netflix e liberamente ispirata allo scandalo delle “baby squillo” di Roma del 2013. La serie, che tratta tematiche forti come la prostituzione minorile, l’abuso su minori e la violenza sessuale, vede tra gli interpreti sia giovani talenti come la Pagani, sia volti affermati della fiction televisiva italiana, come ad esempio Claudia Pandolfi, Isabella Ferrari, Paolo Calabresi e Max Tortora.

alice pagani
Alice Pagani è una giovane attrice italiana, nota per il ruolo di “Ludovica” nella serie Netflix “Baby”

La trama racconta le vicende di Chiara (intepretata dalla giovanissima Benedetta Porcaroli) e Ludovica (i cui panni sono vestiti da Alice Pagani), due ragazze adolescenti della “Roma Bene”, che vivono nel ricco quartiere dei Parioli e conducono una vita apparentemente perfetta.

Perfezione apparente dientro la quale si celano molte insicurezze, paure e pressioni che portano le due giovani nel giro della prostituzione.

Alice Pagani: gli esordi e la carriera

La carriera di Alice Pagani, però, non inizia né si conclude con la serie prodotta da Netflix. La giovane attrice ha infatti esordito al cinema nel 2016, ottenendo un ruolo del film Il permesso, diretto da Claudio Amendola. Successivamente ha recitato in altri film, tra cui Classe Z e Loro, di Paolo Sorrentino. Per quest’ultimo, nel quale interpreta il ruolo di Stella, Alice si è aggiudicata il Ciak D’Oro nella categoria “Rivelazione dell’anno” nel 2019.

Nel 2018, come detto in precedenza, Alice ha ottenuto il ruolo di protagonista nella serie Netflix Baby, arrivata alla terza stagione. Il 2020 l’ha vista protagonista della copertina di Marie Claire Italia ed è stata scelta come volto della per le fragranze femminili In Love With You e Stronger With You di Emporio Armani. Nel 2021 Alice Pagani è protagonista, al fianco di Rocco Fasano, del film Non mi uccidere, di Andrea De Sica, ed è parte del cast della seconda stagione della serie televisiva La compagnia del cigno, di Ivan Cotroneo.

Approfondisci:

Claudia Pandolfi: com’è oggi la vita privata e lavorativa dell’attrice?

Roma, dati shock: prostituzione minorile anche a 10 anni