anna e francesco a ce posta per te

A C’è posta per te una vicenda che ricorda la storia di Giovanna, senza rapporti con i figli per 7 anni. Anna è un’altra madre che ha subito violenze verbali da parte del marito, ma dopo averlo lasciato il figlio l’ha tagliata fuori. Tra gli ex coniugi c’è stata una battaglia per i figli, che hanno preferito rimanere con il padre quando lei se ne è andata. Anna è riuscita a recuperare il rapporto con due dei suoi figli, tranne Francesco, per cui chiede l’aiuto di Maria De Filippi.

Anna, le violenze da parte del marito

Anna, una madre di quattro figli va a C’è posta per te per Francesco, che non vuole più avere contatti con lei dopo che ha lasciato il padre 5 anni fa.

L’uomo era verbalmente violento, la definiva “idiota“, “incapace“, la sminuiva in ogni aspetto della sua vita. Lei si vergognava e non raccontava nulla di quanto accadeva nella sua famiglia, fino all’intervento del fratello che l’ha spinta a riprendere in mano la sua vita.

Anna, figlia di genitori separati, aveva però paura che anche i figli vivessero la separazione. Si rivolge ai Carabinieri per non essere accusata di abbandono di minore, parla con i figli che però preferiscono rimanere con il padre. Lei si trasferisce a 800 km di distanza, dai suoi genitori, e frequenta il centro antiviolenza, recupera il rapporto con Ilaria e Domenico, conosce un altro uomo che la spinge a ricredere nell’amore.

anna a ce posta per te

I rapporti con il figlio Francesco

Sono 5 anni che i nostri rapporti non sono più come quelli di prima“, racconta Anna, “Mi manca il mio Francesco, tu sei stato sempre il mio orgoglio. Sei uno dei miei 4 figli, il più attaccato a me. Per me eri la mia fonte di vita“. La donna racconta che non ha mai voluto abbandonarlo, e “non ti abbandonerò mai finché ho vita. Non mi fermo qui“.

Francesco però ha ancora ferite che non si rimarginano: “Dopo un po’ di tempo ho imparato a vivere senza, a non avere una mamma vicino.

Vedere i miei amici che uscivano, che andavano a mangiare tutti insieme, e io no“. Quando la madre se ne va di casa aveva 13 anni, ma non ce l’ha con Anna perché ha lasciato il padre: “Se due non vanno d’accordo è meglio che si separano, io gliel’ho sempre detto, ma il modo in cui l’ha fatto non ha fatto stare male solo me, anche i miei fratelli. Stava chiedendo di abbandonare tutto quello che avevamo per una strada che non avevamo mai visto. Lasciare la mia vita, abbandonare una vecchia vita per un qualcosa che lei voleva ma io no“.

C’è posta per te, Gianni Morandi è il regalo di Cristina al padre

L’accusa di aver cercato di separare i figli

Francesco, in particolare, accusa la madre di aver provato a separare lei e i fratelli: “Ha sempre cercato di portarci là. Poi è venuta a prendersi mia sorella, tu in quel momento hai separato me e Domenico da Ilaria, volevi separare noi fratelli“.

Anna spiega che non era quello che voleva, e si appella al figlio: “Io ti amo, non ci sono limiti. Mi dispiace averti fatto del male, pensavo che lasciavo tuo padre e voi 3 vivevate con me“.

francesco a ce posta per te

La decisione sulla busta

Francesco prova a chiudere la busta perché non se la sente di riaccogliere la madre nella sua vita, per quanto traspaia il suo amore per lei.

Anna non è disposto a lasciarlo andare così, e gli ricorda che madre e figlio hanno bisogno l’uno dell’altro. “L’orgoglio è giusto, ma è giusto anche che la mamma è per sempre“, dichiara Anna.

Se io apro adesso la busta lo farei per te non per me“, risponde Francesco, ma interviene Maria, che si immedesima nello strazio della madre: “Sì, dovresti farlo per lei“, dice fermamente. Francesco però non se la sente e chiude la busta, ma Maria lo ferma: “Non c’è mai stato nessuno che ti ha fatto un torto che non hai perdonato?

“. Francesco però è irremovibile ed esce dalla porta. “Non è che non ti vuole bene, è che è un testone. Ma non mollare“, conclude la conduttrice rivolgendosi ad Anna.

Approfondisci:

Le storie di C’è posta per te