iacopo melio

Battuta d’arresto per la ripresa di Iacopo Melio, lo scrittore, attivista e Consigliere Regionale in Toscana aveva contratto il Covid-19 ma sembrava stare meglio. Oggi l’annuncio del nuovo ricovero presso l’ospedale San Giuseppe di Empoli, proprio a causa del virus, che si sta rivelando difficile da sconfiggere.

Iacopo Melio in ospedale

È stato lo stesso Melio a dare l’annuncio tramite un post sui social, il ricovero è avvenuto lo scorso mercoledì per esami e accertamenti medici. Lo scopo è capire il perché di alcuni nuovi sintomi legati al virus che continuano ad essere molto forti.

Nonostante le sofferenze fisiche legate al Covid, Melio ha voluto rassicurare tutti affermando di essere ben determinato a sconfiggerlo e a riprendersi al più presto.

La decisione di voler rendere note le sue condizioni, ha spiegato, è nata dal fatto che non potrà tornare a lavoro la prossima metà di febbraio. Cosa che non potrà fare.

Il post di Iacopo Mello sui social

Da mercoledì sono in ospedale” inzia così il lungo post pubblicato su Facebook da Iacopo Melio. “Faranno esami e accertamenti per capire alcune cose legate ai sintomi del Covid, che continuano ad essere forti, e ad una perdita di peso importante che dovrò tenere sotto controllo e recuperare il prima possibile, ritornando a mangiare cibo normale, dato che al momento è più di un mese che vado avanti soltanto a integratori liquidi, a causa della tosse e di problemi di deglutizione”.

Ci vorrà tempo e pazienza per recuperare ciò che ho perso. E io mi sento molto Peter Griffin quando, di punto in bianco, si dimentica addirittura come ci si mette seduti” ha detto spiegando quali sono i sintomi che si sono sviluppati, volendo però tranquillizzare ha aggiunto: “Lo recupereremo e tutto questo finirà, prima o poi, al di là delle cicatrici che potranno rimanere: e noi torneremo a festeggiare a suon di schifezze e maionese, creando assembramenti meravigliosi dopo la pandemia che sarà diventata un tanto brutto quanto rassicurante ricordo”.⠀

il post su Facebook di Iacopo Melio

Finirà, prima o poi.

Voi fate a modino” ha scritto, ringraziando poi tutto lo staff medico del reparto 5A3 dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, diretto dal dottor Luca Masotti.

Approfondisci:

Tutto sul Covid-19