peter neumair laura perselli

Continuano le indagini sulla coppia uccisa a Bolzano, fino ad ora ad essere ritrovati è sono stati solo i resti di Laura Perselli, mamma di Benno Neumair al momento unico indiziato, sui quali sarebbero state trovate tracce di strangolamento.

Intanto proseguono le ricerche del corpo del padre, Peter Neumair, dopo il falso allarme della scorsa settimana, dei suoi resti non sembrano esserci tracce. Le ricerche continuano, mentre la diga Mori resta sotto l’occhio attento delle squadre di ricerca. Al lavoro ci sono, oltre ai Vigili del Fuoco, anche Carabinieri, Guardia di Finanza, Croce Bianca

Coppia Bolzano: l’autopsia su Laura Perselli

Laura Perselli sarebbe stata strangolata, queste le informazioni che sarebbero trapelate dall’ufficio del medico legale.

L’esame autoptico è stato eseguito dall’incaricato della procura, Dario Ragniero e, per la difesa, dall’anatomopatologo Edurad Egarter Vigl, conosciuto come il medico di Ötzi.

Leggi anche: Coppia Bolzano: diffusa nuova ricostruzione dei fatti, uccisi in momenti diversi

Nessuna traccia di Peter Neumair

Continuano le ricerche dei resti di Peter Neumair, nella giornata di sabato si è tenuta una maxi-operazione che ha coinvolto anche l’uso di droni, elicotteri e cani molecolari addestrati alla ricerca dei corpi in acqua.

Il livello dell’Adige è stato ulteriormente abbassato, e la ricerca è stata svolta sia con gommoni sia con personale a terra lungo gli argini.

Secondo quanto trapelato, pare che i cani molecolari abbiano fiutato qualche traccia nei pressi della zona dove è stata ritrovata la Perselli, solo tracce olfattive però, perché di fatto in quel punto non ci sono stati ritrovamenti. Le ricerche sono state svolte in un’area comprendente Laghetti e tutta la zona a confluenza tra Adige e Isarco fino alla diga di Mori, sita a 90 chilometri dal ponte Ischia-Frizzi dal quale, si presume, siano stati lanciati i corpi, che resta ancora osservata speciale.

Approfondisci:

Coppia Bolzano, Benno Neumair: il Tribunale ha deciso in merito alla richiesta di scarcerazione

Coppia Bolzano, Madé Neumair ha paura di essere aggredita da Benno: le dichiarazioni