TV e Spettacolo

Laura Chiatti racconta il momento più difficile della sua vita: “Ero caduta in depressione”

Laura Chiatti racconta la sua vita cinematografica e privata, il rapporto con il suo lavoro e con la sua famiglia. Non mancano i particolari sul suo passato: è stata colpita dalla depressione e a seguito di un eccessivo dimagrimento ha scelto di rifarsi il seno
Laura Chiatti

L’attrice Laura Chiatti si è raccontata in un’intervista, per parlare della sua carriera, del suo matrimonio e dell’amore per i suoi due figli. Dalle sue parole emerge il ritratto di una donna che è riuscita a superare alcune fra le sue più grandi insicurezze e che non ha paura di mostrare gli aspetti più fragili della sua personalità.

Laura Chiatti: l’ultimo progetto cinematografico

Laura Chiatti è stata intervistata dal Corriere della Sera, al quale ha raccontato la sua ultima fatica cinematografica: Addio al nubilato di Francesco Apolloni.

Nel film è una fotografa impegnata nel fare da paciere all’interno del gruppo di amiche e intrattiene una relazione proprio con la figlia di una di loro. “Nel film bacio la ragazza e non ho avuto alcun tipo di imbarazzo, lo devi riportare in modo reale ma fingendo, l’imbarazzo è in quello” ha raccontato l’attrice spiegando che spesso ha ricoperto ruoli di personaggi molto diversi dalla Laura reale.

La Chiatti ammette che spesso nei film viene presentata come “una donna sensuale”, mentre il suo è “un animo maschile, più cameratesco”.

Pur apprezzando la possibilità di vivere altre vite tramite la recitazione però, l’attrice spiega di non riuscire a sottostare a tutte le regole previste dal mondo del cinema.

“Nel cinema ti devi allineare– ha spiegato- è come se dovessi prendere una posizione, se fai Sorrentino non puoi fare Vanzina, e invece a me piace passare da un film d’autore a uno popolare”.

Uno sguardo al passato: “Ero caduta in depressione”

Laura Chiatti ha spiegato di sentirsi davvero una donna sensuale solo ora che ha 38 anni. In passato però la vita della bionda attrice è stata segnata da un momento particolarmente difficile.

“Dodici anni fa ero caduta in depressione per amore” ha raccontato la donna non specificando a quale relazione sia stata legata questa sua sofferenza.

Laura ha poi ammesso di aver avuto difficoltà ad accettare una parte del suo fisico: “Da giovane ero ossessionata dal seno piccolo, lo ritoccai dopo che dimagrii molto”.

Ora che è cresciuta, la Chiatti dice di aver “acquisito delle certezze al di là del corpo”, ma non sembra essersi liberata del tutto dell’insicurezza tipica del suo carattere. “Sono ancora una paranoica insicura– ha ammesso- vorrei fare teatro e ho paura, sarà il mio cruccio”.

Le difficoltà della prima gravidanza

“La maternità è il mio più grande successo” ha affermato orgogliosa Laura, madre di Enea e Pablo, i figli avuti con il marito Marco Bocci, anche lui attore. I due sono sposati dal 2014 e la loro relazione sembra proseguire a gonfie vele da anni ormai.

Ripercorrendo il tema dell’ultimo film in cui ha recitato, la Chiatti ha raccontato una singolare esperienza con il matrimonio, o meglio con ciò che l’ha preceduto: l’addio al nubilato. Poco prima di sposarsi infatti Laura, già incinta di Enea, ebbe un distacco di placenta. Per evitare complicazioni nella gravidanza fu costretta a trascorrere 20 giorni a letto, rischiando di non poter celebrare questo importante momento di festa.

Le sue amiche però trovarono una geniale soluzione per farla divertire senza rischi per la sua salute. “Mi hanno fatto trovare un trono. Io seduta, spettatrice, e loro che ballavano. C’era una drag queen, la gigantografia di Kate Moss che è il mio idolo…”.

Uno dei prossimi lavori in cui Laura sarà impegnata è proprio un film di cui si sta occupando proprio Bocci, una storia drammatica. A tal proposito, l’attrice ha raccontato un simpatico dettaglio della loro vita di coppia.

“Quando litighiamo gli dico, guarda che non lo faccio il tuo film”.

Enea e Pablo gelosi di mamma Laura

“Io sognavo di diventare estetista o parrucchiera” ha ricordato Laura, spiegando di non aver desiderato sin da bambina di lavorare come attrice. Da mamma di due bambini di 6 e 4 anni, la donna ha raccontato come per loro non sia sempre semplice comprendere il suo mestiere. “Mi vedono baciare nei film Scamarcio o Riondino e rimangono perplessi e gelosi- ha spiegato la Chiatti parlando di Enea e Pablo. Tutt’altra invece è la reazione dei due bambini nel vedere il loro papà: “Il padre invece nei film spara e va tutto bene per loro”.

Proprio ai due figli, frutto dell’amore con Marco Bocci, Laura ha dedicato i suoi due ultimi tatuaggi. “Due cuori sulle cosce, i miei bambini”.

Potrebbe interessarti