TV e Spettacolo

Festival di Sanremo, Giovanna Civitillo sulla conduzione del PrimaFestival: “Ero pronta a rinunciarci”

Giovanna Civitillo rompe il silenzio dopo le numerose critiche arrivate per la sua conduzione del PrimaFestival: a sedare le polemiche interviene anche Amadeus
giovanna civitillo al timone di primafestival

Mancano 4 giorni all’inizio della 71esima edizione del Festival di Sanremo e manca ancor meno all’inizio del PrimaFestival, la trasmissione in onda a partire da domani sabato 27 febbraio, dalle 20.35 su Rai 1. Al timone di questo contenitore di curiosità e anticipazioni quest’anno ci sarà Giovanna Civitillo, la moglie di Amadeus ma prima di accettare questo incarico però, la compagna del direttore artistico sembrerebbe aver ragionato a lungo a causa di alcuni timori che la tormentavano.

Anno dopo anno, Giovanna Civitillo sempre più vicina all’Ariston

Il nome di Giovanna Civitillo non è sicuramente nuovo agli amanti del Festival di Sanremo ma non solo perché moglie di Amadeus, il conduttore e direttore artistico della kermesse.

Giovanna è un’ex ballerina e da tempo lavora come showgirl: proprio lo scorso anno è stata scelta come inviata a Sanremo per la trasmissione La vita in diretta.

L’approdo al PrimaFestival

Come è ormai noto, quest’anno la Civitillo avrà un ruolo ancor più importante. Proprio a lei infatti sarà affidata la conduzione del PrimaFestival, il contenitore di intrattenimento che precede l’inizio della competizione con interessanti news dal backstage di Sanremo.

L’annuncio di quest’incarico non è stato accolto da tutti con entusiasmo. Giovanna ha infatti dovuto far fronte alle prevedibili accuse di “raccomandazione”, a cui ha risposto con un professionale silenzio. Ora però la Civitillo si è aperta sull’argomento.

Giovanna e il PrimaFestival: “Ero pronta a rinunciarci

In un’intervista al settimanale Oggi, Giovanna Civitillo ha parlato per la prima volta di come ha vissuto la proposta di occuparsi del PrimaFestival. Pur non essendo ancora iniziata infatti, la 71esima edizione del Festival di Sanremo è ormai da mesi al centro delle polemiche e non sono ovviamente mancate le critiche anche per la moglie di Amadeus.

Dopo aver ammesso di essere stata sorpresa nel ricevere la proposta di condurre la trasmissione, la Civitillo ha raccontato di essere stata fortemente titubante sulla risposta da dare. “Ero pronta a rinunciarci, per evitare polemiche che disturbassero Amadeus”, ha raccontato Giovanna, facendo luce sui suoi timori.

Proprio l’intervento del marito però sarebbe stato determinante nella sua scelta: “Lui mi ha convinto su quanto fosse stupido rinunciarci”.

La conduttrice ha poi spiegato di poter lavorare serenamente proprio perché sa di non aver ricevuto alcun tipo di agevolazione da parte di Amadeus. “Voglio affrontare il Prefestival con lo spirito giusto”, ha concluso la donna,  pronta a tuffarsi in questa nuova avventura.

A sedare le polemiche interviene Amadeus

Di fronte al racconto di Giovanna, Amadeus ha voluto precisare come si sono svolte davvero le cose, per eliminare definitivamente qualsiasi dubbio. Il conduttore ha ricordato come la Civitillo lavori in Rai ormai dal 1996, proprio perché dotata di talento: “Sa quanta gente la ferma per strada dicendole che dovrebbe lavorare di più in tv?

Lei è solare, allegra, spiritosa, piena di qualità artistiche”, ha dichiarato Amadeus.

“C’è una differenza tra una raccomandazione e segnalazione – ha poi continuato, deciso a far chiarezza una volta per tutte – si può segnalare chi è bravo o adatto a un ruolo: questo non significa imporlo. Ma mia moglie è del tutto estranea a entrambe le cose”.

Amadeus: “Il più delle volte viene penalizzata

Confermando la sua netta opposizione a una possibile rinuncia al PrimaFestival da parte di Giovanna, il conduttore ha poi ammesso: “Proprio perché è mia moglie il più delle volte viene penalizzata.

Se di “Sanremo in famiglia” si vorrà parlare quindi, bisognerà ricordare come non vi siano raccomandazioni, né ostilità dietro la sua organizzazione. Amadeus si dice infatti entusiasta per l’incarico affidato alla Civitillo e afferma: Sono strafelice per lei“.

Approfondisci

Potrebbe interessarti