arisa ex andrea di carlo separazione

Alle parole di Arisa rilasciare intimamente – seppur su Rai 1 – a Mara Venier che l’ha ospitata questa domenica a Domenica In, sono seguite le parole di quello che ad oggi non è definibile diversamente da ex, il manager Andrea Di Carlo. Parole amare, un lungo sfogo che aveva avuto inizio in un’intervista e che era poi proseguito anche su Instagram. Ora è di nuovo però la cantante a spiegare cosa è successo e cosa non è funzionato tra i due a tal punto da far saltare il matrimonio.

Andrea Di Carlo, lo sfogo su Instagram dopo l’ospitata di Arisa da Mara Venier

Sembrava tutto pronto per le nozze e si vociferava tanto su quell’anello qualche mese fa, prima che Arisa tornasse nuovamente sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo che già l’ha vista in passato vincitrice.

Questa domenica però, ospite di Mara Venier, tra le lacrime, Arisa aveva messo i puntini sulle i sulla sua situazione sentimentale, parole che non avevano giovato l’umore dell’ormai ex Andrea Di Carlo. In un’intervista rilasciata al settimanale Oggi, Di Carlo rendeva noti alcuni dei motivi per i quali si è definito deluso e mortificato: “[..] hanno mandato in onda un filmato con le mie foto, lei si è messa a piangere, ma non ha neanche pronunciato il mio nome.

[…] Domenica sera, dopo l’intervista, è venuta a casa mia, ero deluso e arrabbiato. Non accetto che non voglia parlare di me in pubblico, ho paura che non abbia del tutto dimenticato il suo ex fidanzato“.

Arisa e le accuse di Di Carlo: “Gli ho sempre chiesto riservatezza

Poi su Instagram, un ulteriore sfogo volto a sottolineare la sua sofferenza nei riguardi di un’Arisa che sembrava non fare mai il suo nome facendolo sentire un fantasma: “Bisogna prendere le distanze da chi ti fa apparire come un ologramma senza nome, io non sono Mina, io mi chiamo Andrea“.

The end, punto e a capo aveva detto Di Carlo ma ora la virgola ce la mette nuovamente Arisa. Intervistata da Il Corriere della Sera, ripresa da Fanpage, così la cantante ha aggiunto ulteriori dettagli alla loro separazione che per ora, per i termini e i toni, non sembra far presumere un cambiamento di idea: “Lui si è arrabbiato molto perché a ‘Domenica in’ non ho pronunciato il suo nome mentre parlavo con Mara Venier della mia vita – ha sottolineato Arisa – Ma io gli ho sempre chiesto riservatezza, lui invece ha sempre raccontato tutto di noi. Io ho messo anche delle stories su Instagram , perché altrimenti lui sosteneva che non lo amavo abbastanza, che mi vergognavo di lui.

Ma non è così. Semplicemente le relazioni quando sono sovraesposte finiscono“.

Le nozze frettolose: “Dopo 6 mesi è presto per decidere

Lui è una persona straordinaria, divertente , generosa, ma dopo 6 mesi è presto decidere di convolare a nozze – ha poi aggiunto la cantante, andando così a descrivere il contesto di quella proposta di matrimonio la cui unica pena forse è stata quella di arrivare in tempi troppo maturi – Io, con amore, ho cercato di fargli capire che era troppo presto. Gli sono stata vicina, ma di più non posso.

Non sono nata per fare quello che voleva lui, per dedicarmi a lui totalmente. Tutti gli uomini che ho avuto mi hanno lasciato la mia libertà. Io ho costruito tanto nella mia vita con fatica, ora non posso permettere che qualcuno arrivi e pensi di risolvermi la vita come vuole lui . Non posso“.