Le gaffe del principe Filippo

Nel giorno della morte del Principe Filippo, il mondo lo ricorda come compagno della Regina Elisabetta per gli ultimi 73 anni. La storia del Duca di Edimburgo però rappresenta anche un unicum nelle composte etichette della Famiglia Reale inglese: Filippo è infatti diventato celebre, nel corso dei decenni, per numerose gaffe e scivoloni, che soprattutto in questi ultimi anni sarebbero costate alla Corona numerose polemiche legate al politicamente corretto.

Filippo di Edimburgo morto a 99 anni

La notizia è stata riferita nelle ultime dalla Famiglia Reale: nato a Corfù come principe di Grecia e Danimarca, Philip Mountbatten è morto a 99 anni col titolo di Principe del Regno Unito e Duca di Edimburgo.

La sua figura slanciata è stata al fianco di Elisabetta II per tutto il suo lunghissimo Regno, non senza qualche scandalo a intromettersi tra i due. La vita al fianco della Regina è stata fatta di molte rinunce e servizio alla Corona e alle sue impostatissime etichette.

Mentre il Regno Unito si prepara a celebrare i funerali così come voluti dallo stesso Principe, i tabloid stanno ricordando però le numerose volte in cui Filippo si è dimostrato un Royal Highness decisamente atipico. Spesso, infatti, si è lasciato scappare battute o frasi che, al giorno d’oggi, avrebbero provocato veri e propri incidenti diplomatici e scandali.

Sono talmente tanti gli esempi che l’anno scorso sono usciti articoli come “98 gaffe in 98 anni“. Tante, da poter essere divise per categoria.

Le gaffe del Principe Filippo sulle donne

Tra gli scivoloni più comuni del Duca di Edimburgo, ci sono quelli sulle donne, una storia che parte da molto, molto lontano.

  • Nel 1961, allo Scottish Women’s Institute disse che “Le donne britanniche non sanno cucinare
  • In visita in Kenya nel 1984, domandò “Sei una donna, vero?” ad una donna che gli stava porgendo un dono
  • Nel 1988, parlando di sport violenti, disse: “Non penso che una prostituta abbia più morale di una moglie, ma fanno la stessa cosa
  • Sì, sì, sì, su muoviti” disse Filippo nel 1994. Il destinatario della frase era la Regina Elisabetta, che stava parlando con alcuni ospiti sul ponte del Britannia.
  • Nel 2006, facendo riferimento agli scandali dei decenni passati, disse “Ogni volta che parlo ad una donna, dicono che sia andato a letto con lei. Bhe, sono davvero lusingato che qualche ragazza possa essere interessata a me, alla mia età
  • Durante una visita nel Kent durante il Giubileo di Diamante del 2012, disse ad una giovane assistente sociale: “Mi arresterebbero se tirassi giù la zip di quel vestito

Principe Filippo, le battute razziste sulle altre culture

Numerose anche le battute a sfondo razzista o offensivo che il Principe Filippo si è lasciato scappare, spesso in visita ufficiale in altri Paesi:

  • Celebre quando nel 1967, a chi gli chiedeva se avrebbe voluto visitare l’Unione Sovietica, rispose “Mi piacerebbe molto, anche se questi bastardi hanno ucciso metà della mia famiglia“.
  • Nel 1986, parlando ad uno studente inglese in Cina, disse “Se rimani qui abbastanza a lungo, ti verranno gli occhia mandorla
  • La maggior parte di voi discende dai pirati, giusto?“, disse Filippo nel 1994 visitando le Isole Cayman
  • Ad un uomo che aveva girato la Papa Nuova Guinea nel 1998, chiese: “Sei riuscito a non farti mangiare quindi?”
  • Nel 2002, invece, domandò al leader degli Aborigeni australiani William Brin “Vi tirate ancora le lance tra di voi?”

Le battute sulla Famiglia Reale di Filippo

Celebre anche l’umorismo e le gaffe di Filippo contro la propria famiglia, se stesso incluso:

  • Sembra qualcosa che mia figlia potrebbe portare a casa dalle sue lezioni d’arte“, disse nel 1965 commentando l’arte primitiva etiope
  • Nel 1976, sulla partecipazione della figlia Anna alle Olimpiadi disse: “Se non scoreggia o mangia fieno, non le interessa
  • Sul suo ruolo nella Corona, nel 1992 disse: “Francamente preferirei essere rimasto in Marina
  • Parlando dei segreti per un matrimonio di successo, nel 1997 disse: “La tolleranza è un ingrediente essenziale, potete credermi se vi dico che la Regina ne ha in abbondanza
  • Nel 2011, in occasione del suo compleanno, ironizzò così: “Alcuni pezzi stanno cominciando a cadere“.

Le frasi che hanno fatto arrabbiare i sudditi

Meno divertenti, ma più taglienti e ciniche alcune battute che il Duca di Edimburgo ha riservato ai suoi sudditi.

  • Quando nel 1953 venne nominato Cancelliere dell’Università di Edimburgo, disse che “Solo uno scozzese può davvero sopravvivere ad un’educazione scozzese
  • Celebre le sue lamentele sulle finanze della Famiglia Reale nel 1969: “L’anno prossimo andremo in rosso, forse dovrò rinunciare al polo
  • Durante la recessione del 1981, scherzò in malo modo dicendo che “Pochi anni fa tutti volevano più tempo libero, ora che ce l’hanno si lamentano che sono disoccupati“.
  • A tre disoccupati di un allevamento ittico scozzese, nel 1999 disse “State rovinando i fiumi e l’ambiente
  • Le Filippine devono essere mezze vuote, visto che siete tutti qui a far funzionare il Sistema Sanitario“, Filippo lo disse ad un infermiere visitando un ospedale nel 2016

Particolarmente problematiche sono state anche alcune gaffe sulla disabilità:

  • Nel 2000, di fianco ad alcuni bambini sordi ed una banda caraibica, disse: “Sordi? Se restate vicino a loro, non mi stupisce siate sordi”
  • Ad una persona costretta in carrozzina, nel 2002 chiese: “Le persone ti inciampano addosso?”
  • Ancora peggio, fece nel 2012, quando disse a David Miller, che guida una carrozzina motorizzata: “Quante persone hai investito da stamattina con quel coso?

Approfondisci

Morto il Principe Filippo: che cos’è l’Operation Forth Bridge di cui si sente parlare