Alfonso Signorini positivo al Covid, la terribile esperienza:

Alfonso Signorini si racconta a cuore aperto e fa un riassunto globale sulla sua vita e sulla sua carriera, luci e ombre della sua quotidianità a partire dall’attualità che non lo ha visto immune, come tutti, dalla minaccia del Coronavirus.

Alfonso Signorini e il Covid: “Dopo il Grande ratello l’ho preso, ho vissuto giorni molto brutti

Nessun futuro nella domenica pomeriggio di Mediaset, una buona distanza dal modo di fare televisione di Barbara d’Urso, qualche commento a favore della conduzione dell’Isola dei Famosi di Ilary Blasi e poi la confessione sul Coronavirus. Anche lui colpito dal virus, Alfonso Signorini ne parla pubblicamente solamente ora a Il Fatto Quotidiano: “Non l’ho mai detto ma dopo il Grande Fratello ho preso il Covid, ho vissuto giorni molto brutti.

Non volevo andare in ospedale, vivevo da solo e aggiornavo i medici confessa il conduttore e direttore di Chi – Quando arrivava la sera avevo veramente paura, sono stato molto male, pensavo di essere forte visto che avevo vissuto sulla mia pelle la malattia. Ma il Covid è una malattia bastarda, diversa da tutte le altre“. Non immune come tutti dall’odierno invisibile amico, anche Signorini ha dovuto confrontarsi con il virus che per mesi ha cercato di esorcizzare con il suo Grande Fratello Vip.

È stato un successo e questo mi fa molto piacere – ha dichiarato Signorini – Quando mi sono buttato nel progetto ero abbastanza incosciente. [..] Sono incosciente. Questo è stato un vantaggio, dopo mi sono accorto di responsabilità e rischi“.

Grande Fratello Vip, dalla futura edizione al passato: “Ho chiesto scusa

Un’edizione che ricorda non proprio delle più facili con eliminazioni, trasgressioni al regolamento, scivoloni, lutti: “C’è sempre il rischio di scivolare, me ne sono reso conto e ho chiesto scusa. Non credo che sia una cosa negativa chiedere scusa“.

Quanto a Garko e al coming out avvenuto in trasmissione, Signorini sembrava saperlo da sempre motivo per cui non avrebbe mai pubblicato storie di presunte fidanzate: “Mi detestava, abbiamo fatto pace al Grande Fratello“. Tra le tante difficoltà, come dicevamo, anche l’aver dovuto affrontare un tema come la morte in prima serata: “Mi sono forzato – ha raccontato Signorini – Non so se ci sono riuscito, di non cadere nel pietismo e nella lacrima facile“.

Stroncatura per Tommaso Zorzi e de Il Punto Z

Una stroncatura invece quella di Signorini nei confronti del vincitore del Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi: “Fossi stato in lui mi sarei preso un periodo di pausa.

Così non ha fatto, la sua striscia ‘Il Punto Z’ è divertente ma non aggiunge nulla di nuovo“, chiosa Signorini lasciando intendere che Zorzi si sia fatto prendere un po’ troppo dalla fretta e dal momento andando ad anticipare qualcosa che forse, se avesse avuto più progettualità, avrebbe riscosso molto più successo. Tema delicato invece il giudizio nei confronti di Alda D’Eusanio che a più riprese, dopo la sua immediata squalifica, l’ha tacciato di averla abbandonata: “Ho scelto di stare fuori da qualsiasi cosa – ha dichiarato Signorini – Io sono uno ‘spensierato’, mi piace andare in onda nella leggerezza, che non è stupidità.

Le tensioni mi disturbano, chi lavora con me lo sa. Prima di andare in diretta ascolto la Callas, ceno, non voglio sentire parlare di nulla. Certe polemiche le trovo dispendiose dal punto di vista psicologico e fisico“.

Arriva poi la confessione che tutti stavano attenendo e che da dunque adito a tutti i gossip che stanno al momento circolando sul futuro del Grande Fratello Vip 6 che vedrà una nuova alba: “Da 3 settimane sto lavorando al cast – conferma Signorini – sugli opinionisti la testa non ce l’ho ancora messa“.